Canadair e abitazioni evacuate per l’incendio appiccato da un operaio forestale crotonese

Denunciato l'uomo che dando fuoco a delle sterpaglie ha innescato un rogo esteso circa quattro ettari di bosco con l'allontanamento dei residenti
Calabria in fiamme

Un uomo e una donna sono stati denunciati dai carabinieri del comando provinciale di Crotone alla Procura della Repubblica per aver dato origine a dei roghi divampatati nella provincia in due distinte occasioni. I due sono stati raggiunti a conclusione delle indagini avviate nelle scorse settimane sui numerosi incendi boschivi e della macchia mediterranea che hanno interessato il territorio del crotonese.

Le due denunce

In particolare ad Isola Capo Rizzuto i militari della Tenenza, anche grazie all’esame delle immagini riprese da alcuni sistemi di videosorveglianza, sono riusciti a identificare una donna intenta ad appiccare dolosamente il fuoco, la notte del 17 agosto scorso, nei pressi di un’abitazione. A Mesoraca, invece, i carabinieri della locale stazione e della stazione forestale di Petilia Policastro hanno denunciato un operaio forestale che, il 10 agosto scorso, secondo quanto emerso dai primi accertamenti, avrebbe bruciato sterpaglie su un terreno a lui in uso, innescando successivamente un grave incendio di circa quattro ettari di bosco e che ha reso necessaria la precauzionale evacuazione di alcune abitazioni nonché l’intervento di un canadair per lo spegnimento delle fiamme.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il ministro delle Infrastrutture Salvini era in collegamento telefonico con gli "Stati generali del Mediterraneo” a Gizzeria
Nel cortile esterno della scuola è stato rinvenuto un involucro di carta contenente sostanza stupefacente tipo hashish
Ha perso il lavoro dopo una lezione durante la quale ha mostrato il David di Michelangelo, ritenuto ‘pornografico’ dai genitori degli alunni
"Sono io il vero colpevole. Devo lottare per Sabrina e Cosima, sono innocenti e ho paura che mia figlia la faccia finita per colpa mia"
La straziante lettera della sorella di Francesco Pio, il 18enne ucciso a Mergellina: “Ti hanno portato via senza un perché, una spiegazione”
"Avvio sbagliato delle procedure. Non possiamo perdere al Sud opportunità di infrastrutturazione strategiche, come quelle idriche"
M5S: "Un blitz in piena regola è quello che in sede di giunta per le elezioni FI e Lega intendono compiere per sovvertire l'esito del voto"
I due sono ritenuti mandanti del duplice omicidio dei carabinieri Antonino Fava e Vincenzo Garofalo, uccisi nel 1994
"Dopo la tragedia nel quartiere Pistoia ci saremmo aspettati di più. L'azione del Comune nelle politiche sociali è molto deludente"
Dopo l'inaugurazione del monumento nella chiesa della Santissima Annunzia di Cutro si è svolto il concerto solenne in memoria delle vittime
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved