Calabria7

“Candidati puliti”, il sindacato di Polizia: “Bene Occhiuto, ma ora passare dalle parole ai fatti”

polizia catanzaro

“Non possiamo che apprezzare quanto dichiarato oggi a Lamezia Terme dal candidato alla presidenza della Regione Calabria per il centrodestra, l’onorevole Roberto Occhiuto, nel dire a chiare lettere che ‘i voti della mafia ci fanno schifo’, ora ci aspettiamo che tutti i candidati facciano altrettanto”. Lo dichiara Giuseppe Brugnano, segretario nazionale del Sindacato di Polizia Fsp nonché consigliere comunale di San Luca. “La lotta alla mafia in Calabria dovrebbe essere tra gli obiettivi prioritari della politica calabrese – continua Brugnano – per questo non possiamo che sostenere quanto dichiarato da Occhiuto e auspichiamo che, oltre alle dichiarazioni di questo inizio campagna elettorale, tutti i candidati alla presidenza e tutti i responsabili dei partiti possano comporre le liste con candidati cristallini e mettere da parte personaggi poco chiari che lasciano galleggiare punti interrogativi sulla loro distanza da zone grigie, verificando una per una le candidature proposte”. In questa direzione, il segretario nazionale della Fsp ha invitato “tutti i candidati alla presidenza della Regione Calabria ad iniziare da territori come San Luca il loro tour elettorale, all’insegna della legalità, ma anche dall’impegno di prendere impegni seri per costruire una Calabria al passo con i tempi”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Fare per Lido’: “Assessore Migliaccio spieghi proroga adeguamento lidi al piano spiaggia”

Matteo Brancati

Elezioni a Cropani. Le Pera: mi candido per grandi progetti (SERVIZIO TV)

manfredi

Coronavirus, il triste San Giuseppe di Catanzaro e Cosenza

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content