Calabria7

Cane muore di caldo dopo ore di attese all’imbarco dei traghetti

Un cane è morto ieri sera all’imbarco dei traghetti nel porto per un colpo di calore. Si tratta di un Dogue de bordeaux, che viaggiava con i suoi proprietari e un altro cane, che sarebbe invece in buone condizioni di salute. La famiglia era diretta a Palermo ed era in coda da cinque ore in attesa di salire sul traghetto con il camper al porto di Genova. Come riporta anche Genova Today, le temperature, ancora molto alte, registrate nella giornata di ieri potrebbero essere state fatali all’animale. Sul posto è intervenuta la Croce Gialla ma poco dopo l’arrivo del soccorritore il cane, già in crisi respiratoria, è deceduto. E’ il secondo caso dell’estate allo scalo ligure perché un fatto analogo era già successo a metà agosto, quando un altro cane aspettava da ore intorno all’auto dei suoi proprietari, incolonnata insieme ai mezzi degli altri passeggeri in partenza. Su un asfalto reso ancora piu’ rovente, nonostante avesse acqua a disposizione, dopo un’ora e mezza di attesa ha dato i primi segnali di malessere. Poi è morto e a niente sono valsi i soccorsi.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid, Guerra (Oms): virus galoppa e Sud non più preservato

Mimmo Famularo

Coronavirus, trovato paziente zero italiano. Con il virus già a novembre 2019

Damiana Riverso

Invasione di pesci pene su una spiaggia, sono lunghi oltre 20 cm

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content