Calabria7

Cani in condizioni igieniche precarie nel Cosentino

Cirò

I carabinieri della stazione Forestale di Scalea (Cs) sono intervenuti nei giorni scorsi nel Comune di Santa Maria del Cedro a seguito di un esposto per possibili maltrattamenti di cani.

Dal controllo effettuato dai militari, unitamente al servizio veterinario area A e C dell’ASL di Praia a Mare e al responsabile dell’Ufficio Igiene pubblica del Comune di Scalea, e’ emerso che i 13 cani rinvenuti erano detenuti nel rispetto della normativa vigente sul benessere degli animali, mentre si e’ riscontrato che le condizioni igieniche di detenzione erano precarie; pertanto, si e’ disposto che i cani venissero prelevati e affidati in custodia al canile sanitario, mentre il detentore degli animali e’ stato sanzionato per mancata iscrizione all’anagrafe canina.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Taglio bosco a Paola, Parentela (M5S): “Vicino a manifestanti Cozzo Cervello”

Matteo Brancati

Rubavano fiori nel cimitero, due denunce nel Cosentino

Mirko

Regionali: Oliverio avvia nel Cosentino confronti con cittadini

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content