Calabria7

Cannabis light, Caroppo: “Bene Salvini, rivedere normative governo Renzi”

«I negozi e i distributori di cannabis sono un regalo della sinistra e del PD: faremo loro una guerra senza quartiere cominciando dalla pessima legge che ha reso possibile questa vergogna e reintrodotto la falsa distinzione tra droghe pesanti e leggere», a dichiararlo in una nota è il giovane consigliere regionale pugliese della Lega, Andrea Caroppo, candidato al Parlamento Europeo nella circoscrizione Sud.

«Una delle tante pessime leggi varate nella scorsa legislatura ha consentito la sconcertante apertura nelle nostre città di veri e propri negozi e la installazione di distributori automatici di droga, come marijuana o cannabis, addirittura vicino alle scuole.

Le droghe, però, non sono mai light, hanno sempre effetti psicotropi (se facessero l’effetto dell’acqua nessuno le utilizzerebbe) e determinano dipendenza e bisogno sempre crescente, fino a causare danni celebrali e cognitivi

La Lega ha sempre avuto la lotta alle droghe nel suo DNA e – conclude Caroppo – bene ha fatto Matteo Salvini e porre a Governo e Parlamento un tema di assoluta urgenza».

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Differenziata, Cavallaro: dati Arpacal dimostrano buona gestione

manfredi

Striscia a Viale Isonzo, Celia: non mi vergogno di essere catanzarese

manfredi

Catanzaro, “I Quartieri”: Putrone Presidente onorario

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content