Calabria7

Cantiere 106, Nesci: “La viabilità del Sud è necessaria per la ripartenza del Paese”

“Non solo l’importanza che rivestirà la 106 Jonica una volta ultimata ma il fatto stesso che costituisce il cantiere più grande per Anas” – afferma la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Onorevole Dalila Nesci – “ci ricorda che il Sud gioca un ruolo chiave per il Paese e la sua ripartenza”. “La nuova arteria, concepita con un elevato grado di compatibilità ambientale, rappresenterà un valore aggiunto per le aree culturali, industriali e produttive attraversate: quella cura e attenzione nei confronti del territorio che il Mezzogiorno merita da tempo”, conclude la sottosegretaria.

Oggi, infatti, insieme al sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili Giancarlo Cancelleri, la sottosegretaria Nesci effettuerà una visita al cantiere del terzo megalotto della SS 106 Jonica. “Prima del programmato sopralluogo al terzo megalotto, avremo un incontro presso la casa Comunale di Corigliano Rossano” – aggiunge – “in cui entreremo nel dettaglio rispetto ai lavori necessari alla realizzazione della Statale 106 per quanto concerne le tratte: Sibari Rossano, Rossano Mandatoriccio, Mandatoriccio Crotone, Crotone, Catanzaro”.

Il programma della missione è il seguente:

  • Ore 11:00 casa comunale di Corigliano Rossano
  • Ore 12.30 sopralluogo presso cantieri del terzo megalotto della SS 106 Jonica

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, dipendente comunale positivo a Bova Marina

Mirko

Il ministro Azzolina rassicura: “Non si andrà a scuola la domenica”

Antonio Battaglia

Catanzaro, Riccio: “Abramo convochi responsabili Settore Viabilità per interventi a Lido”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content