Calabria7

Caos-rifiuti, Bevacqua: “Non può bastare un’oretta di dibattito in fondo al Consiglio”

Il capitolo-rifiuti torna ad accendere gli animi (non solo della popolazione, ma anche) dei politici calabresi. 
“Ancora una volta questa maggioranza dimostra la sua arroganza, svilendo il lavoro della Conferenza dei capigruppo”. Lo afferma il capogruppo del Pd alla Regione, Domenico Bevacqua.

“Mediante apposito documento redatto dal vice presidente Irto e firmato da tutti i consiglieri Pd e Dp – spiega Bevacqua – avevamo formalmente richiesto la convocazione di una seduta straordinaria ad hoc per dibattere seriamente su un’emergenza che rischia di diventare incontrollabile. Ci era stato assicurato che la discussione in merito sarebbe stata inserito all’inizio della prossima seduta, subito dopo la presa di atto delle dimissioni di Callipo. Oggi – prosegue il capogruppo del Pd – ci vediamo recapitare un ordine del giorno in cui il dibattito sull’emergenza ambientale in atto appare sostanzialmente all’ultimo dei punti in calendario. EvidentemeCaonte, qualcuno preferisce nascondere la polvere sotto il tappeto”.

Bevacqua osserva, ancòra: “Noi siamo disposti a offrire il nostro contributo propositivo, ma non possiamo accontentarci di un’oretta di dibattito in coda, magari distratto e a ranghi ridotti. Forse alla maggioranza non è chiaro quanto sia grave la questione dei rifiuti in Calabria. Non è – conclude il capogruppo del Pd in Consiglio regionale – un modo di fare serio e responsabile”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, bullismo su scuolabus: “Amministrazione intervenga a tutela nostri figli”

Mirko

Sottopasso Melito Porto Salvo, primi interventi contro il degrado

nico de luca

Commemorazione Strage Capaci all’UMG, riconoscimento per il Procuratore Curcio

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content