Capitale Italiana del Libro, a Taurianova si fa il punto sui progetti: iniziative culturali fino al 2025

È ancora aperta la Manifestazione d'interesse con cui scrittori, editori, librai e operatori culturali possono presentare le proposte di eventi

Nuova riunione operativa della Giunta comunale di Taurianova, in vista dell’assegnazione per decreto del titolo di Capitale Italiana del Libro 2024, per fare il punto su contenuti e tempi del progetto. L’assessora alla Cultura Maria Fedele – alla presenza anche del presidente del consiglio comunale Raffaele Scarfò – ha relazionato sull’esito dei contatti avuti in questa fase preparatoria, prima dei 3 step in cui verranno distribuite le iniziative fino all’aprile 2025, come pure sull’effetto positivo determinato dalle riunioni dei 35 sottoscrittori del Patto per la Lettura.

A questo proposito, la Giunta “presta particolare attenzione alla promozione della Manifestazione di interesse con cui il Comune, sin dal 9 gennaio scorso – prima dell’ingresso nella cinquina delle finaliste nel Concorso – continua a chiedere a scrittori, editori, librai e operatori culturali di presentare le proposte di eventi“. Sul sito del Comune è ancora consultabile l’avviso per la partecipazione a “Taurianova Legge-Festa del libro e della lettura” le cui domande scadono il 31 marzo.

A questo proposito, la Giunta “presta particolare attenzione alla promozione della Manifestazione di interesse con cui il Comune, sin dal 9 gennaio scorso – prima dell’ingresso nella cinquina delle finaliste nel Concorso – continua a chiedere a scrittori, editori, librai e operatori culturali di presentare le proposte di eventi“. Sul sito del Comune è ancora consultabile l’avviso per la partecipazione a “Taurianova Legge-Festa del libro e della lettura” le cui domande scadono il 31 marzo.

Proprio questa indicazione di continuare a considerare “Taurianova Legge” il contenitore dentro il quale distribuire gli eventi di valorizzazione del libro, ha ribadito il sindaco Roy Biasi, che ha sottolineato come anche nell’invito alla partecipazione l’amministrazione voglia valorizzare il binomio trasparenza ed affidabilità. “Siamo convinti- ha detto – che siamo stati premiati non solo per l’idea di riscatto sociale tramite la cultura di cui l’amministrazione si è fatta rappresentante, ma anche perché ci siamo presentati alla Giuria con un programma di eventi culturali che già abbiamo dimostrato di saper realizzare, e da questo vogliamo partire”.

“Stiamo lavorando – ha detto Fedele – con un metodo che ci consente di aggiungere all’architrave costituito da Taurianova Legge e dalla riapertura della biblioteca anche una seconda missione culturale che, a partire dal coinvolgimento di figure di primo piano, ci consente di caratterizzare l’anno di Taurianova Capitale per approfondimenti di qualità che abbiamo in mente e per eventi collaterali che grazie al libro e alla cultura consentono alla nostra città di dialogare con il mondo”. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved