Calabria7

‘Capitano Ultimo’ assessore regionale, la soddisfazione di Montuoro

“Da rappresentante delle istituzioni ma, in questo caso, ancor di più quale esponente delle forze dell’ordine, ho accolto con straordinaria fierezza la nomina di assessore regionale all’Ambiente a ‘Capitano Ultimo’.”

Lo afferma il vicepresidente della Provincia, Antonio Montuoro. “Lo reputo il miglior inizio possibile per il nuovo governo regionale, che ha compiuto una scelta saggia e di responsabilità e che consentirà, innanzitutto, il rispetto della legalità. Non devo raccontare io la nobile storia di “Capitano Ultimo”, a partire dagli arresti “eccellenti” che lo videro protagonista, per passare a un modo unico di combattere la mafia che lo rese noto e apprezzato in tutta Italia. La Calabria ha tanto bisogno di persone che hanno fatto della giustizia il proprio faro di vita. Del resto, le prime parole da lui pronunciate quale assessore, hanno rivelato il suo obiettivo di tutelare l’autodeterminazione delle comunità calabresi senza l’interferenza delle mafie di ogni tipo. Un pensiero che dà garanzia dello spirito con cui rivestirà il suo importante ruolo e che ci fa sentire in qualche modo tranquilli e protetti. “Capitan Ultimo” si occuperà di Ambiente.

Un settore molto delicato e in cui si avrà bisogno di azioni forti sin da subito per superare i problemi che lo attanagliano. Ma è un settore, quello dell’Ambiente, che ha necessità di essere guidato da qualcuno in grado di contrastare una realtà che si afferma con sempre maggiore fermezza, che vuole che i rifiuti siano diventati un modo per fare business. Il problema della spazzatura suscita l’attenzione dell’intera comunità ed è massimamente urgente intervenire.

Non potevamo sperare in una personalità migliore per correre, eventualmente, in soccorso rispetto a questa situazione.

La Calabria è una terra bellissima, con un patrimonio inestimabile da offrire che, però, ha bisogno di essere valorizzata per trarne tutti i vantaggi possibili. E se è vero che esistono delle negatività, è altrettanto vero che ha tutte le carte in regole per essere una regione da amare e da proteggere. Porgo i miei migliori auguri di buon lavoro a “Capitano Ultimo”, certo che il suo operato renderà fiera la Calabria e i calabresi tutti. Un saluto e un augurio di buon lavoro non posso non rivolgerlo anche alla presidente Santelli per l’ambiziosa sfida che si trova dinanzi e a tutti i consiglieri regionali appena eletti”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lavoro, Morra: “La proroga dei 4.500 tirocinanti dipende dalla Regione”

Mirko

Montalto, ‘Insieme-LiberaMente – Insieme’: “Nostro gruppo compatto”

Matteo Brancati

Fase 2, Tallini: “Governo non vada oltre la diffida. Altrimenti sarà conflitto”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content