Calabria7

Capodanno tragico, botti innescano incendio: muore 26enne

covid cosenza

Capodanno tragico ad Ascoli Piceno. Un ragazzo di 26 anni, Valerio Amatizi, è morto a seguito di una caduta a Colle San Marco.

Secondo una prima ricostruzione, allo scoccare della mezzanotte, dopo il lancio di alcuni fuochi d’artificio che avevano innescato un principio di incendio nella sterpaglia, il giovane ha cercato di intervenire per evitare il propagarsi delle fiamme ma è caduto, precipitando per circa cento metri in una zona impervia.

Le persone che erano con lui hanno immediatamente dato l’allarme e sul posto sono intervenuti subito Vigili del fuoco e sanitari del 118 che, dopo averlo raggiunto con difficoltà, a lungo hanno tentato di rianimarlo, senza successo. Il ragazzo era infatti in arresto cardiaco. Intorno all’1:50 ne è stato dichiarato il decesso.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Botte a bimbo di 7 anni, arrestato

Mirko

Gita scolastica si trasforma in tragedia: undici alunni muoiono annegati in un fiume

Antonio Battaglia

Covid, durante la seconda ondata 4.500 morti in più rispetto alla prima

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content