Carabinieri aggrediti dopo essere intervenuti per una lite nel Catanzarese, arrestato 53enne

Da Copanello a Guardavalle, passando per i Comuni delle pre-serre, i carabinieri hanno effettuato numerosi controlli
lavoro nero corigliano

Proseguono serrati i servizi di controllo del territorio, disposti dal Comando Compagnia carabinieri di Soverato, con un notevole dispiegamento di pattuglie che hanno svolto una incessante attività preventiva e repressiva. Da Copanello a Guardavalle, passando per i Comuni delle Pre-Serre, i carabinieri hanno effettuato numerosi controlli identificando complessivamente oltre 140 persone e più di 90 mezzi.

Auto e scooter scorrazzavano in pieno centro a Chiaravalle

Auto e scooter scorrazzavano in pieno centro a Chiaravalle

A Chiaravalle Centrale, diverse segnalazioni da parte dei cittadini sono pervenute ai carabinieri per autovetture e ciclomotori che scorrazzano in tarda serata e durante la notte nel centralissimo Corso Staglianò. I controlli, intensificati anche per rimediare a questa situazione ed identificare i responsabili, hanno permesso ai militari, solo nell’ultima settimana, di sanzionare oltre 10 giovani, residenti anche in altri Comuni della zona, più di 30 nell’ultimo mese, tutti sorpresi proprio mentre percorrevano in auto, con motocicli e scooter Corso Staglianò a forte velocità, compiendo manovre spericolate, procurando un serio pericolo per la sicurezza degli utenti della strada e dei residenti. Alcuni ciclomotori non avevano gli specchietti retrovisori, in un caso anche senza targa. Ai restanti conducenti sono state contestate violazioni al codice della strada per: mancata copertura assicurativa, mancato uso del casco e l’utilizzo del cellulare alla guida.

Carabinieri aggrediti dopo essere intervenuti per una lite

A Guardavalle, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto, flagranza reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, un 53enne, disoccupato. In particolare, i carabinieri intervenuti per una lite, all’interno di un’abitazione familiare, sono stati violentemente aggrediti dall’uomo che ha opposto resistenza fisica, strattonandoli e spintonandoli per impedire il loro servizio, cagionando lesioni personali lievissime ad uno degli operanti, nel tentativo di immobilizzarlo. Il 53enne arrestato è stato tradotto agli arresti domiciliari presso un’abitazione diversa da quella familiare.

Arrestato cittadino extracomunitario

Sempre a Chiaravalle Centrale, i militari della locale Stazione carabinieri hanno tratto in arresto, un 35enne extracomunitario, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, poiché è stato sorpreso dai militari della pattuglia sulla pubblica via e senza alcuna autorizzazione. Il giovane arrestato è stato tradotto nuovamente agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Un 50enne di Gagliato dovrà scontare due anni

A Gagliato, i carabinieri della Stazione di Petrizzi hanno tratto in arresto un 50enne, poiché colpito da ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catanzaro, dovendo espiare la pena di anni 2 di reclusione, per reati commessi in violazione della normativa sugli stupefacenti. L’uomo è stato sottoposto alla misura della detenzione domiciliare.

I relativi procedimenti pendono nella fase delle indagini preliminari.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved