Calabria7

Carenza personale vaccinazioni, il Pd catanzarese: “Occhiuto predica bene ma razzola male”

terza dose booster

Il Coordinamento cittadino del Circolo del Pd di Catanzaro interviene sulla scadenza dei contratti per medici e infermieri addetti alle vaccinazioni e, di conseguenza, sulla carenza del personale.

“Mantenere alta l’attenzione per evitare ritorni pandemici”

“Qualche settimana fa – scrivono i democrat – il neopresidente della Giunta regionale Roberto Occhiuto aveva annunciato che ‘la campagna vaccinale deve proseguire spedita’. È sicuramente una scelta giusta visto che una parte di popolazione, anche se minoritaria, non ha ancora ricevuto la prima dose e si pensa, addirittura, a ulteriori richiami anche verso coloro che hanno completato il primo ciclo vaccinale. Non siamo ancora usciti dall’emergenza Covid ed è quindi di fondamentale importanza mantenere alta l’attenzione per evitare ulteriori ritorni pandemici mantenendo e potenziando le strutture adibite alla somministrazione dei vaccini”.

“Occhiuto predica bene ma razzola male”

Per il Pd cittadino “al contrario di quanto affermato, Roberto Occhiuto predica bene ma razzola male. Finora, per effettuare le vaccinazioni, oltre ad aver individuato specifiche strutture, si era proceduto ad incrementare il personale adibito alle somministrazioni. Ciò era avvenuto tramite un bando ad hoc pubblicato da Arcuri che prevedeva l’incremento di personale medico e infermieristico da impiegare attraverso società interinali”.

“Tale manifestazione di evidenza pubblica però era, ovviamente, a tempo determinato e le scadenze contrattuali si stanno verificando proprio in questo periodo. Anzi per il personale medico di alcune strutture, come ad esempio il Ciaccio o l’hub di Lido, i contratti sono già scaduti il 4 novembre lasciando questi centri vaccinali senza una parte di medici e infermieri. Stessa sorte toccherà anche al policlinico di Germaneto dove la scadenza è prevista per il 15 novembre”.

I quesiti dei rappresentanti del Pd

In conclusione, i rappresentanti del Pd si pongono alcune domande: “Il presidente della Regione, come pensa di far proseguire spedita la campagna di vaccinazione se nello stesso tempo si stanno verificando carenze nel personale vaccinale? Chi dovrebbe, secondo lui, effettuare i vaccini? E infine, insieme al Presidente della Protezione civile, come pensano di sopperire a questa carenza di personale, garantendo quindi continuità nei livelli di vaccinazione e scongiurando il rischio di finire in zona gialla?”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“Giovino-Alli: dopo 12 anni di battaglie pretendiamo di conoscerne le sorti”

Carmen Mirarchi

Il candidato sindaco di Cosenza Francesco Caruso risponde alle accuse lanciate dal palco del Pd

Maria Teresa Improta

Esami d’avvocato dal 15 dicembre all’Ente Fiera di Catanzaro Lido

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content