Caristo: “Il Pd deve ripartire dalla democrazia dei suoi elettori”

pd cosenza

Nota stampa di Felice Caristo, componente assemblea provinciale PD, in merito alle recenti primarie del partito.

Ripartire da un milione e settecentomila Sentinelle della Democrazia gli elettori della primaria del Pd, che, in un momento storico particolare dove, pensiamo all’approvazione alla Camera della legge sulla legittima difesa, o al superamento della protezione umanitaria per gli immigrati, si sta sempre di più caratterizzando, con una politica tipica di destra, che, riporta indietro la civiltà giuridica di questo paese.

Ripartire da un milione e settecentomila Sentinelle della Democrazia gli elettori della primaria del Pd, che, in un momento storico particolare dove, pensiamo all’approvazione alla Camera della legge sulla legittima difesa, o al superamento della protezione umanitaria per gli immigrati, si sta sempre di più caratterizzando, con una politica tipica di destra, che, riporta indietro la civiltà giuridica di questo paese.

L’andamento negativo di tutti i fondamentali dell’economia, aggravato da provvedimenti una tantum dal chiaro risvolto elettoralistico pensiamo alle prossime scadenze elettorali Regionali della Basilicata a Marzo, europee ed amministrative a Maggio.

L’autunno sarà caratterizzato dalla necessità di trovare risorse che, disinnescano le cosiddette clausole di salvaguardia vero tarlo dell’economia italiana, che, non riesce ha concentrarsi, verso l’approvazione di provvedimenti strutturali ed anticiclici, ma preferisce sempre inseguire l’aumento della spesa Corrente e l’andamento incontrollato del deficit e del Debito vero tallone d’Achille dell’Economia italiana.

Infine il mezzogiorno che, non può essere totalmente assente dall’agenda di un esecutivo, che, pensa di ridurre il disequilibrio territoriale con un provvedimento, il reddito di cittadinanza, ammortizzatore Sociale, tampone ma sicuramente non risolutivo.

La necessità del Nuovo partito Democratico guidato da Nicola Zingaretti, deve ripartire da una parte di popolazione ormai sfiduciata, che, comincia a non fidarsi più di un populismo che, cavalca le paure, senza indicare una strada da percorrere, una Visione, una vera risoluzione delle questioni sociali più avvertite.

In Calabria con franchezza bisogna tutti senza più logiche di posizionamenti e riposizionamenti, trovare le soluzioni più innovative, che, tengano in Considerazione le Energie migliori di cui questo partito è dotato, ma che, molto spesso tende a marginalizzare, più perché prevalgono logiche correntizie ormai superate, rispetto all’entusiasmo, alla passione e alla Competenza.

Ripartiamo dà una riorganizzazione Territoriale e comprensoriale dei Circoli, non soltanto attraverso l’esistenza di organi di Governo autoreferenziali, ma attraverso l’organizzazione di Circoli tematici, ed il Coinvolgimento delle migliori professionalità presenti nei territori, che, vengano stimolati a dare un contributo”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel garage di casa rinvenuti 2 chili di sostanze stupefacenti tra marijuana, hashish e cocaina, tutte etichettate con il finto logo di un marchio di moda
Il gip di Reggio Calabria dispone tre arresti: due vibonesi vanno in carcere e una donna di Gioia Tauro finisce ai domiciliari
l'inviato
Negli ultimi 30 anni su questa arteria di comunicazione sono morti decine di giovani e si sono verificati oltre 2mila incidenti
Sottoposto a verifica ed accertamento mediante etilometro, al conducente è stato rilevato un tasso alcolemico superiore a 1 gr/l
La casa di riposo sarebbe anche stata priva degli adeguati requisiti organizzativi e, persino, di quelli igienico sanitari
"L’avviso per il finanziamento a biblioteche e archivi storici pubblici e il riconoscimento di Taurianova Capitale del Libro 2025 due importanti tappe per questa Regione"
Le imprese giovanili fanno registrare un saldo anagrafico positivo di 420 unità, in recupero rispetto ai livelli pre-pandemici anche le imprese artigiane
Necessario fare luce sul caso delle attrezzature "che rischiano di diventare obsolete, dopo essere acquistate, con grande esborso per le casse regionali"
Ricostruito il coinvolgimento di personale dell'Agenzia delle Dogane in 5 importazioni per oltre 3 tonnellate di cocaina, delle quali 2,7 sequestrate
Il mister, originario del Vibonese, guiderà da subito il Napoli nel big match di Champions contro il Barcellona da preparare il 24 ore
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved