Calabria7

Case popolari assegnate illecitamente, indagato dirigente comunale nel Cosentino

accoltella i genitori

Polizia e Carabinieri hanno eseguito due ordinanze di misura cautelare disposte dal gip del Tribunale di Paola, Rosamaria Mesiti, su richiesta del procuratore della Repubblica di Paola, Pierpaolo Bruni, nei confronti di un dirigente del Comune di Guardia Piemontese, in provincia di Cosenza, e di una donna, sempre di Guardia Piemontese, assegnataria di un alloggio popolare.

Altre due persone sono indagate a piede libero. L’accusa è quella di turbativa d’asta. Le indagini vertono sulla presunta illecita assegnazione di alloggi popolari nel centro del Cosentino. Il dirigente è stato sospeso dall’esercizio dei pubblici uffici per 12 mesi, la donna è stata sottoposta ad obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Sono state anche effettuate delle perquisizioni a carico degli indagati.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Chiusura punta nascite di Cetraro, esplode la protesta

Carmen Mirarchi

Coppia di latitanti della camorra intercettata sul Tirreno cosentino

Maria Teresa Improta

Bonifiche Calabria, ministro Costa: “Valutiamo nomina Vadalà”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content