Calabria7

Caso Morra in Senato, Casellati: “Mai avrei voluto questa discussione su Santelli”

casellati

Italia Viva ha abbandonato l’aula del Senato dove era in corso un intervento sull’ordine dei lavori da parte del centrodestra che annunciava l’abbandono della commissione Antimafia a seguito delle parole di Morra su Jole Santelli. Il gruppo dei senatori renziani ha deciso di abbandonare i lavori dopo le parole del grillino Endrizzi: “Sono parole indecenti quelle pronunciate dal senatore 5S di cui devono arrivare le scuse, ed è vergognoso che l’aula del Senato si presti a un litigio su una persona scomparsa da poco, nel giorno in cui ricordiamo la battaglia contro la violenza sulle donne. Il nostro affettuoso ricordo va a Jole Santelli e ai suoi famigliari, il nostro gesto serve per stigmatizzare questa scena vergognosa di cui non vogliamo fare parte”, dice il presidente Faraone.

“Debbo chiedere scusa a tutte le persone che avendo sperimentato sulla loro carne la sofferenza di una malattia, hanno avvertito nelle mie parole un’offesa alla loro condizione. A loro devo chiedere scusa”. Lo ha detto nell’Aula del Senato Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia, da giorni al centro della polemica per le parole sulla defunta presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. “Nella mia azione politica ho sempre guardato ai più deboli, ai fragili, ai sofferenti. Sono calabrese e mi vergogno per le condizioni in cui versa la sanità calabrese”, ha aggiunto.

“Mai avrei voluto questa discussione su Jole Santelli, che voglio ricordare come una grande donna, bisogna dirlo oggi che è la giornata delle donne”. Il presidente della Camera, Elisabetta Casellati, lo dice chiudendo in Aula la lunga sequenza di interventi sulle dichiarazioni dei giorni scorsi di Nicola Morra, presidente della commissione antimafia. “Bisogna dirlo ad alta voce. Tutti abbiamo testimoniato il suo coraggio, la sua testimonianza di servizio alla Calabria, una terra alla quale teneva profondamente, che amava di un amore chiaramente corrisposto. Con lei la Calabria ha perso un riferimento e una guida anche rispetto al concetto di legalità oggi più volte richiamato”, ha aggiunto.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, vanno a casa a far visita al morto: lui li accoglie con un caffè (VIDEO)

manfredi

Calabria Film Commission, rinviato incontro con cast “Regina”

Mirko

Unicef: Tavella nuova presidente comitato Reggio

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content