“Caso” Nardodipace nel Vibonese: torna il sindaco dello scioglimento per ‘ndrangheta

Romano Loielo, attualmente vicesegretario provinciale dell'Udc vibonese, rieletto primo cittadino

C’è anche un sindaco le cui due precedenti amministrazioni sono state sciolte per infiltrazioni mafiose (nel 2011 e nel 2015) fra i primi cittadini eletti ieri nel Vibonese al termine delle elezioni comunali. Si tratta di Romano Loielo, che è stato eletto sindaco del Comune di Nardodipace. Tre le liste in campo, ma una – capitanata dal candidato a sindaco Fabio Tassone – ha totalizzato (unitamente ai consiglieri candidati) zero voti, segno che i candidati non hanno votato neppure per sé stessi. Romano Loielo ha battuto per soli nove voti lo sfidante Samuele Maiolo (390 voti il primo, 381 il secondo), vicesindaco dell’amministrazione uscente che vedeva sindaco Antonio Demasi (quest’ultimo non ricandidato).

Da Comune più povero d’Italia al doppio scioglimento per mafia

Da Comune più povero d’Italia al doppio scioglimento per mafia

Il Comune montano di Nardodipace – per anni etichettato come il più povero d’Italia – presenta da sempre una forte emigrazione ed è stato al centro negli ultimi dieci anni di ben tre accessi antimafia da parte della Prefettura di Vibo Valentia, due dei quali conclusi con lo scioglimento degli organi elettivi per infiltrazioni mafiose (amministrazioni Loielo) su proposta del Ministero dell’Interno e successivo passaggio in Consiglio dei ministri. Oltre a Romano Loielo – attuale vicesegretario provinciale dell’Udc del Vibonese – sono stati rieletti anche altri consiglieri che facevano parte dei Consigli comunali commissariati per mafia.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Un fenomeno drammatico e particolarmente preoccupante. La Polizia fornisce i numeri per consentire l'avvio immediato delle ricerche
Si terrà venerdì 31 maggio nell’Auditorium del Campus “Salvatore Venuta”, all’Università “Magna Graecia” di Catanzaro
E' stata avvistata a poca distanza dalle coste di Briatico, l’esemplare era in evidente stato di difficoltà
Vincitore del primo premio e di tutti i premi speciali in alcuni dei più prestigiosi concorsi internazionali per pianoforte
Datisi alla fuga, i malviventi hanno effettuato dei prelievi in due distinti uffici postali di Crotone per un totale di 850 euro
Il cancro del colon-retto rappresenta in Italia la terza neoplasia negli uomini e la seconda nelle donne.
Il governatore sottolinea l'importanza delle risorse ottenute in seguito all'accordo con il Ministero dell'Ambiente
In evidente stato di shock è stata affidata ai sanitari del Suem118 e trasportata in ospedale per accertamenti
L’attività di monitoraggio è andata avanti per tutta la notte e ancora in queste ore le strutture sul territorio sono allertate e pronte ad intervenire
Al convegno è intervenuto anche il procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, che ha parlato del ruolo egemone della ‘ndrangheta nel narcotraffico
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved