Calabria7

Caso Raciti, Speziale identificato allo stadio di Catanzaro con uno striscione

Speziale

Antonino Speziale, ha scontato 8 anni e 8 mesi di carcere per l’omicidio del mio collega Filippo Raciti. È stato fermato a Catanzaro mentre entrava allo stadio con uno striscione. Lui afferma di essere stato solo identificato e non fermato”. Lo scrive in un post su Facebook Gianni Tonelli, poliziotto e segretario generale del Sindacato Autonomo di Polizia. “Come può accadere – conclude il politico – che un condannato per omicidio commesso durante una partita di calcio possa ancora entrare in uno stadio? Come è possibile che non gli sia stato imposto un Daspo?”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Alla signora Cossari premio Fedeltà al Lavoro, congratulazioni sindaco Borgia

manfredi

Coronavirus, attivati i centri vaccinali di Catanzaro, Mesoraca e Cirò

Damiana Riverso

Coronavirus: nuovi casi in risalita, aumento dei contagi del 78,7% (GRAFICI)

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content