Calabria7

Caso Soumahoro, la suocera riconosce due anni di stipendi non pagati

soumahoro

Marie Terese Mukamitsindo, legale rappresentante della cooperativa Karibu e suocera del deputato Aboubakar Soumahoro, “riconosce quanto rivendicato” da una sua lavoratrice e accetta di pagarle, a rate, circa 20 mila euro relativi a stipendi e tredicesime non versati tra il gennaio 2021 e l’ottobre del 2022, ma anche la tredicesima del 2020 e il tfr relativo al periodo 1 gennaio 2016-31 ottobre scorso. È quanto si legge nel verbale di conciliazione dell’Ispettorato del Lavoro di Latina, che stamattina – riporta l’ANSA – ha ricevuto la donna e la lavoratrice, assistita dalla Uiltucs.

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content