Calabria7

Catanzaro, 24enne salvata al Policlinico grazie a tecnica innovativa

Una tecnica innovativa ha salvato la vita a una giovane arrivata presso il Policlinico Universitario “Mater Domini” di Catanzaro, dopo un forte forte dolore al torace.

La 24enne, infatti, è andata in arresto cardiocircolatorio in quanto colpita da una grave forma di miocardite. Una condizione gravissima che, per fortuna, ha visto intervenire l’equipe di Cardiologia e Anestesia e Rianimazione dei professori Ciro Indolfi e Paolo Navalesi. La morte, così, è stata evitata grazie al pronto intervento dei due professori i quali, dapprima hanno proceduto al posizionamento di circolazione extracorporea per poi installare un altro dispositivo denominato Impella.

Redazione Calabria 7
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

A Sellia Marina la “Giornata del Povero” diventa le “Giornate dei Poveri”

Antonia Opipari

Lucio Battisti, al Politeama viaggio entusiasmante con Mogol e Carroccia

nico de luca

Maltempo, Ferro (FdI): “Rinviare o prolungare ballottaggio a Lamezia”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content