Calabria7

Catanzaro, AMC: un tuffo nel passato in funicolare

La stazione di Piazza Roma della Funicolare è caratterizzata da tante foto in bianco e nero che raccontano la storia di questo affascinante mezzo. Da oggi, un nuovo elemento accoglierà gli utenti e i visitatori: l’artista Marco Raffaele ha voluto fare uno speciale omaggio all’Amc Spa e alla città donando una scultura che riproduce il locomotore della vettura, relativamente agli anni ’10 del Novecento, quando vi era la storica stazione dell’Ex Stac, ora diventato un richiestissimo spazio espositivo. “Nel febbraio 2019 – ha spiegato l’artista – ho fatto una mostra proprio all’Ex Stac e mi sono sorpreso come in molti non sapessero l’originale destinazione di questo luogo. Per questa ragione, ho creato quest’opera in vetroresina che ricorda il suggestivo mezzo e che tutti potranno vedere.”

“Sono un autodidatta – ha spiegato Raffaele – e ho iniziato facendo graffiti. Successivamente, sono passato alla pittura e poi alla scultura. Mi sono cimentato con la vetroresina perché, lavorando in un cantiere navale, è il mio pane quotidiano e ho, quindi, unito la mia esperienza laborativa con l’estro creativo.” Molto onorato dell’omaggio il mamangement dell’Amc, l’Amministratore Unico Giorgio Margiotta e il direttore generale Marco Correggia: “Siamo grati di questa attenzione nei confronti della funicolare che rappresenta un mezzo da un lato suggestivo e dall’altro strategico per raggiungere il centro città. Abbiamo intenzione di valorizzare, per come meritano, le stazioni di Piazza Roma e di Catanzaro Sala e, tra le tante idee, si potrebbe anche realizzare un museo che racconti la storia de ‘A Tramvia catanzarese.”

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vinitaly 2019: si chiude un’edizione da record per la Regione Calabria

manfredi

Crisi d’impresa, seminario Confindustria Catanzaro

manfredi

Sorical, confronto in Confindustria Catanzaro

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content