Serie B

Catanzaro-Brescia, festa natalizia in ricordo di Capraro. Il Cosenza va a Bari sulle ali di 1200 tifosi

Aquile a caccia del riscatto dopo il ko di Ascoli, Lupi alla ricerca disperata dei tre punti
padova-catanzaro

Turno di Natale in Serie B. Tutti in campo per il penultimo appuntamento del 2023, prima della chiusura del 26 dicembre. Il Catanzaro è chiamato a riscattarsi dal brusco (ma indolore in termini di classifica) ko rimediato al “Del Duca” di Ascoli. A spingere i ragazzi di Vivarini ci saranno 12mila cuori giallorossi sugli spalti, pronti a una vera festa con i gemellati bresciani (attesi in quasi 300) in ricordo di Massimo Capraro. Come ogni anno, in occasione dell’ultima partita interna del mese di dicembre gli ultras omaggeranno la figura simbolo del tifo organizzato giallorosso, scomparso nel luglio del 1994 in un incidente stradale a soli 27 anni.

Le Aquile dovranno vedersela con un Brescia in ottimo stato di forma. Quello contro il Como è stato il quinto risultato utile consecutivo, serie positiva che segue quel filotto tremendo di cinque sconfitte di fila. Adesso per le rondinelle i playoff non sono un miraggio, distano cinque punti e la squadra di Maran andrà al “Ceravolo” con l’intento di strappare punti pesanti. Vivarini per l’occasione ritroverà Donnarumma, che ha smaltito l’infortunio a un polpaccio, mentre non avrà a disposizione Iemmello e Veroli. In mezzo al campo è ballottaggio tra Pompetti e Verna, mentre sulla destra Brignola, Sounas e Stoppa si contendono una maglia da titolare.

Partita ostica per i Lupi

Ha tutti i connotati di un’altra gara spartiacque quella che il Cosenza giocherà al “San Nicola” di Bari. La reazione non è arrivata nemmeno contro il Parma e la squadra di Caserta ha un disperato bisogno di tornare al successo. Il tecnico reggino dovrà lavorare sull’incapacità cronica dei suoi nel concretizzare le occasioni, considerato che nelle ultime quattro partite hanno segnato solo un gol contro i 7 subiti.

Di fronte ci sarà un’altra squadra alla ricerca di punti dopo il passo falso contro lo Spezia. Caserta dovrebbe riproporre il 3-5-2 visto contro il Parma. In mezzo al campo ballottaggio a tre: Voca, Calò e Praszelik si contendono una maglia da titolare, mentre in attacco dovrebbe giocare Forte.

(foto in evidenza tratta dai canali ufficiali dell’Us Catanzaro)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Edison Malaj è deceduto schiacciato da una lastra di cemento mentre lavorava nel piazzale delle ex cantine sociali di Frascineto
Al "Ceravolo" una partita equilibrata con brivido finale per i giallorossi, che salgono a 39 punti
L’uomo è stato portato in elisoccorso all’Annunziata di Cosenza. La strada fortunatamente non era trafficata al momento dell’incidente
"Si sta cercando di delocalizzare il poco rimasto nel capoluogo che fino a ora rendeva la stessa realtà, e l'area più centrale della Calabria, attrattivi"
Dirigenti dell’Anas, indagati per presunta corruzione, avrebbero fornito informazioni riservate sulle gare. Tutto ruota intorno alla Inver
È il caso di un uomo di 74 anni. Una Tac alla testa ha rivelato la presenza di un ago per l'agopuntura che stava causando un’emorragia cerebrale
Il Coruc, Comitato regionale universitario di coordinamento della Calabria, ha dato l'ok definitivo
Durante la notte i malviventi hanno sfondato la porta, ma è immediatamente scattato l'allarme
La 20enne era stata rapita dal padre e non riusciva a tornare in Italia, a casa della mamma, per le vie legali
L’ateneo di Reggio Calabria ha potenziato l’offerta formativa per il prossimo anno accademico 2024/2025 con le nuove triennali
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved