Calabria7

Catanzaro, Cardamone: “Centro storico sarà un museo all’aperto”

Nati per Leggere

“Dal 18 luglio prossimo la città di Catanzaro ospiterà un percorso di sculture che faranno del centro storico un autentico museo all’aperto”. Lo dichiara l’assessore alla cultura, Ivan Cardamone, nel sottolineare che la Giunta ha approvato la proposta di compartecipazione dell’amministrazione all’iniziativa “Arte e Città” promossa da Promocatanzaro, che ne è l’ideatrice, in sinergia con la Fondazione Rocco Guglielmo, sostenuta dalla Camera di Commercio di Catanzaro.

“Il progetto – continua Ivan Cardamone – assume un notevole significato in quanto intende contribuire a promuovere la fruizione e la condivisione dell’arte e, al tempo stesso, ad offrire ulteriori stimoli per la riscoperta e valorizzazione del territorio. L’azienda Promocatanzaro, la Fondazione Rocco Guglielmo e la Camera di Commercio hanno messo in campo un’iniziativa a cui l’Assessorato alla Cultura ha voluto dare il proprio supporto con l’obiettivo di implementare il patrimonio artistico di cui la città è ricca e valorizzare ancora di più l’immagine del centro storico. Gli spazi in cui verranno collocate le opere sono stati individuati tra le principali aree pedonali della città. Si tratta, in particolare, di Piazza Matteotti, Piazza Anita Garibaldi, Piazzetta Largo Prigioni, Piazza Sant’Angelo, Terrazza Bellavista, Piazza G. Marconi, Salita Corso Mazzini e Piazza Grimaldi.

Sarà l’occasione per ammirare le creazioni originali di artisti di livello nazionale – come Alex Pinna, Paolo Grassino e Lucio Perone – e di figure legate al nostro territorio come Nuccio Loreti, Massimo Sirelli, Anna Vittoria Cossari e il maestro Saverio Rotundo, ‘U Ciaciu, scomparso di recente, che non poteva mancare in questo percorso”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Terremoto, registrata scossa nel Catanzarese avvertita dalla popolazione

Matteo Brancati

Catanzaro, Celia: universitari una risorsa, dobbiamo aiutarli

manfredi

San Pietro a Maida, “Coppa della Pace e della Legalità”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content