Calabria7

Catanzaro, Fare per Lido: “Accesso spiagge ai disabili, serve un scienziato?”

“Puntualmente, come un orologio svizzero, anche quest’anno dobbiamo registrare che al Settore lavori pubblici del Comune di Catanzaro ignorano le modalità per consentire ai diversamente abili di accedere alle spiagge. Sembrerebbe, infatti, che questo settore comunale sia rimasto fermo agli anni ’50 per quanto attiene le problematiche dei diversamente abili non riuscendo in alcun modo a venire incontro alle esigenze di quei cittadini che, per le loro ridotte capacità motorie, necessiterebbero di una maggiore attenzione da parte dell’amministrazione comunale nel suo complesso.”

Lo afferma in una nota l’associazione “Fare per Lido.”

“Ma tant’è… ed allora capita che il quartiere marinaro, e le spiagge di Catanzaro, per i diversamente abili, con la calura estiva, diventano un vero e proprio girone dantesco essendo loro preclusa la possibilità di avere un parcheggio dedicato e passerelle sulle spiagge facilmente accessibili e con punti di stazionamento in riva al mare. E se non pretendiamo che l’assessore ai lavori pubblici Longo ritorni sui banchi di scuola per apprendere i rudimenti della buona amministrazione e, nello specifico, le normative che tutelano i soggetti “svantaggiati”, crediamo che non ci sia bisogno neanche di uno “scienziato” per realizzare “buone pratiche” laddove il normale buon senso basta ed avanza.

Fa bene, quindi, il consigliere comunale Riccio a denunciare ignoranza ed incompetenza amministrativa nel rapportarsi con un contesto sociale molto delicato quale quello della disabilità e fa ancora meglio nel proporre all’amministrazione comunale alcuni correttivi (parcheggi, percorsi dedicati, accesso rampe e passerelle fino alla battigia con punti di stazionamento) per facilitare al variegato mondo dei diversamente abili l’accesso al mare. Sapranno, una volta tanto, ai lavori pubblici fare ammenda degli errori e porre in essere i giusti correttivi?”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, dalla Casa di Nazareth di Staletti il “dono” che commuove

Danilo Colacino

Tansi: “Liste concorrenti vedo solo trasformismo”

manfredi

Catanzaro, bimbo ha malore al centro Le Fontane: soccorso

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content