Calabria7

Catanzaro, I Quartieri: Piazza Roma, i commercianti si ribellano

“L’avevamo detto. Avevamo cercato di fare capire al sindaco Abramo ed alla sua maggioranza arrogante, che sulla vicenda di Corso Mazzini, sul nuovo piano di marcia del centro storico – dove l’ex assessore Merante si è dissociato – ci sarebbe stata una Caporetto.

Lo afferma Alfredo SERRAO – Presidente Associazione I QUARTIERI

L’avevamo detto con ironia, senza superbia solo per fare capire a chi siede nelle stanze dei bottoni che non si può continuare a non sentire l’umore dei cittadini. In questo contesto non è solo un fatto umorale, ma è sopravvivenza di tanti commercianti e di tante famiglie che vivono di questo lavoro.

Capiamo bene che l’aristocrazia politica che conta – almeno loro lo credono – non si preoccupa del volgo, ma sappiamo altrettanto bene che il volgo, il popolo, vota, ricorda e non perdona!

Sappiamo pure che il sindaco Abramo ha fatto tante promesse in campagna elettorale e, più di noi nessuno lo può sapere, per come sappiamo che questa amministrazione è arrivata al capolinea, quello della funicolare stanca e morta.

L’abbiamo detto che la città di Catanzaro è un cadavere, è morta ed oggi la legittima protesta dei cittadini e dei commercianti di Piazza Roma sono la sottoscrizione che un’esperienza è finita. E’ finita l’era Abramo ed è finita la giostra di questa maggioranza che di politica non esprime nulla, se la intendiamo come proposta e come progettualità. Esprime invece una vergogna di comportamento ormai nota a tutti, tanto che speriamo che la Magistratura aiuti questa città, per come speriamo che chi ha ancora un poco di orgoglio e siede nella Sala Consiliare, capisca che la festa e finita e che il salvadanaio ormai si è rotto!

Restiamo a fianco dei commercianti di Corso Mazzini e di Piazza Roma e, insieme a loro valuteremo se esistono le condizioni per il deposito di un esposto all’autorità competente, visto che ormai in città le azioni e l’ascolto deve passare solo e soltanto per il Palazzo di Giustizia”.

Articoli Correlati

Chiaravalle, posticipato incontro con Oliverio su Casa della Salute

Matteo Brancati

Sanità privata, sindacati in Cittadella (SERVIZIO TV)

manfredi

Catanzaro, Abramo: “Priorità conferimento rifiuti ad impianti Alli e S. Pietro Lametino”

Mirko