Calabria7

Catanzaro, il Leo Club affronta a scuole il tema della prevenzione

La prevenzione inizia sin da giovani. Lo sanno bene i ragazzi del Leo Club Catanzaro Host che hanno organizzato un appuntamento importante, dedicato a questo tema, all’interno del Liceo Scientifico “L. Siciliani” di Catanzaro.

Promosso dalla vicepresidente del Club, Maria Noto, si è svolto l’incontro “A tu per tu con la Senologa”, grazie alla collaborazione della dirigente scolastica, Francesca Bianco, della prof.ssa Antonella Ferragina ed della dirigente di Medicina Generale della A.O.U. “Mater Domini” di Catanzaro, Maria Renne.

Quest’ultima ha spiegato agli studenti l’importanza della prevenzione, primaria e secondaria, intesa non solo come diagnostica nel senso classico del termine e, quindi, da effettuarsi tramite ecografie, tac, mammografie ma, soprattutto, in via trasversale, attraverso la conduzione di un corretto stile di vita. L’importanza, quindi, di una sana alimentazione e di praticare sport in modo costante, quali strumenti necessari per prevenire le malattie tumorali.

Nel corso del dibattito hanno preso la parola la referente “Salute” Area Sud del Distretto Leo 108 Ya, Chiara Palermo e il presidente del Leo Club Catanzaro Host, Antonio Arnò.

Grande interesse da parte dei ragazzi del liceo, a conferma del rilievo del tema trattato.

In occasione dell’incontro, il Leo Club Catanzaro Host, in partnership con l’azienda Di Leo, ha trovato il supporto della L.I.L.T. – Lega Italiana per la lotta al tumore – che ha inserito l’evento nella campagna nazionale di sensibilizzazione e prevenzione delle malattie tumorali “Vivisano”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Furti a Catanzaro, il titolare del Bar Centrale: facciamo più carceri (SERVIZIO TV)

manfredi

UMG Catanzaro, Costanzo: “Bocciatura Censis merita approfondimento”

Matteo Brancati

Decreto sanità, Pacenza: non c’è visione strategica (SERVIZIO TV)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content