Catanzaro inarrestabile: battuto anche il Monopoli grazie al solito Vandeputte

I giallorossi espugnano il Veneziani e consolidano il primo posto in solitaria. Nel finale Martinelli decisivo a salvare sulla linea un tiro di Fella

di Antonio Battaglia – Tre punti d’oro per la classifica, per il morale, per un percorso lungo ma che sta già regalando enormi soddisfazioni. Il Catanzaro espugna con merito il sintetico di Monopoli e sale a 25 punti in classifica, consolidando il primo posto in solitaria. Altra prova di forza dei ragazzi in maglia giallorossa, capaci di resistere stoicamente fino all’ultimo istante al cospetto di un Monopoli mai domo. Fino all’ultimo, sì, per davvero: emozionante l’immagine a fine gara dell’intero gruppo giallorosso che corre ad abbracciare Martinelli, decisivo a salvare sulla linea il tiro di Fella al secondo minuto di recupero. 0-1 il risultato finale di un match molto complicato, con i giallorossi che nella prima frazione riescono a penetrare il muro pugliese solo al 41′ grazie al gol del solito Vandeputte. Nella ripresa i padroni di casa spingono con più convinzione nella metà campo avversaria, ma i giallorossi chiudono bene tutti gli spazi e nel finale vengono graziati da un miracolo sulla linea di Martinelli sulla conclusione di Fella. Entusiasmo, punti preziosi e difesa che torna a collezionare un clean sheet: la squadra di Vivarini continua a regalare emozioni.

Primo tempo

Primo tempo

Nei primi minuti il Catanzaro prova a tenere il pallino del gioco, mentre il Monopoli aspetta il momento giusto per ripartire e chiude bene tutti gli spazi. Il primo squillo è proprio dei pugliesi che all’11’ impensieriscono la difesa avversaria con un colpo di testa di Viteritti. I giallorossi sono padroni del campo e attaccano verso la metà campo avversaria, ma non riescono a sfondare: al 19’ un colpo di testa di Cianci termina alto sopra la traversa, mentre pochi minuti dopo Curcio arriva in ritardo su un ottimo suggerimento di Sounas e non insacca a porta praticamente scoperta. I giallorossi sfiorano nuovamente il gol dopo la mezz’ora con una bella iniziativa in area di Ghion che però conclude sull’esterno della rete. Il match è bloccato e il Monopoli prende progressivamente fiducia, ma nel miglior momento biancoverde gli ospiti trovano il vantaggio con una conclusione dal limite di Vandeputte che si insacca all’angolino basso. 

Secondo tempo

Nella ripresa il Monopoli spinge con piacere con più convinzione nella metà campo avversaria, ma il Catanzaro chiude bene tutti gli spazi e amministra abilmente il vantaggio. Laterza opera diversi cambi per dare una scossa ai suoi, che però non danno segnali incoraggianti di fronte agli ospiti che sembrano in pieno controllo della gara. Gli ingressi di Welbeck e Pontisso scuotono il Catanzaro che nel finale prova a chiudere la partita, ma nel finale a sfiorare il gol è il Monopoli: grande conclusione dall’interno dell’area di Fella, Martinelli intercetta miracolosamente il pallone sulla linea e nega il gol ai padroni di casa. Negli ultimi istanti i biancoverdi provano l’assedio disperato, senza però riuscire a penetrare il muro giallorosso.

(foto in evidenza tratta dal profilo Facebook del Monopoli)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved