Calabria7

Catanzaro, l’assessore Longo replica a Riccio su sottopasso ferroviario di Lido

Franco Longo replica a Riccio

L’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Catanzaro, Franco Longo, ha replicato al consigliere Riccio sulla vicenda del sottopasso ferroviario del quartiere Lido.

“Il consigliere comunale Eugenio Riccio ha ormai assunto il ruolo di grillo parlante che apre la bocca a vanvera giusto per uscire sulla stampa. In particolare, e per ultimo, il consigliere Riccio ha messo sotto i riflettori la vicenda del sottopasso ferroviario nel quartiere Lido. Solo una, fra le tante inutili e gratuite affermazioni del consigliere, la condivido: si tratta di un’opera fondamentale per eliminare il passaggio a livello di viale Crotone. Il resto è tutto una strumentalizzazione. A partire da quella che lui definisce “propaganda”. Perché, e Riccio dovrebbe esserne a conoscenza, l’amministrazione Abramo ha da tempo avviato un dialogo con la Regione Calabria e con Rete ferroviaria italiana, i due enti competenti in materia, per individuare una soluzione che elimini alla radice il problema razionalizzando e agevolando il traffico veicolare.

Non c’è stato bisogno di “piantonare” gli uffici di Rfi in quanto il dialogo è stato costante: se vuole, il consigliere Riccio, può tranquillamente prendere visione del carteggio di questi mesi. Il Comune, posso rassicurarlo, aspetta solo che Rfi comunichi quando è pronto il progetto sulla base della nostra ultima proposta, che ha ricevuto l’assenso della stessa Rfi e che, di conseguenza, sembra aver superato l’impasse causata dalla prima, insufficiente proposta progettuale avanzata proprio da Rfi. Su questa vicenda, così come su tante altre cose, l’amministrazione comunale è super impegnata e ha le idee chiare. Non a caso si è affidata a professionisti esperti e competenti che, di opere del genere, ne capiscono parecchio e che hanno contribuito, a titolo gratuito, alla nostra proposta progettuale.

Quanto all’evidente volontà, da parte di Riccio, di alimentare la polemica politica, l’unico “vagabondo” che mi pare esista è Riccio stesso, che non si capisce da che parte sta. Rispetto alle Regionali le mie idee sono note a tutti, Riccio non può dire la stessa cosa”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, rubati fiori e cuscinetti al cimitero

Matteo Brancati

Riaccertamento Iva e Irap Comune Catanzaro, Mancuso: “Questione già discussa”

Matteo Brancati

Ritorna il MoMe Festival, programma della Settimana dal 25 al 30 giugno

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content