Calabria7

Catanzaro, liceo Siciliani: Provincia individua nuove strutture

provincia catanzaro

Come già annunciato dal Presidente della Provincia sono stati avviati i primi incontri tecnici per la individuazione di un sito all’interno dell’ambito cittadino tale da poter ospitare in maniera definitiva il Liceo Scientifico Siciliani in alternativa alla sede precedentemente destinata in fase di ultimazione nel quartiere Siano.

I tecnici della Provincia hanno individuato alcune strutture che nei prossimi giorni saranno sottoposte a una valutazione congiunta circa i requisiti della loro compatibilità rispetto alle esigenze di tutte le attività poste in essere, all’attuale e per il futuro, dalla scuola.

Questa valutazione, soprattutto rispetto ad una offerta formativa di qualità che il Liceo Siciliani già offre ma che vuole ulteriormente potenziare, rende necessario a che il Liceo abbia una sede unica, con caratteristiche strutturali e didattiche anche relative alle attività di laboratorio e motorie adeguate e quanto altro necessita ad una scuola efficace ed efficiente.

Il sottoscritto, incaricato dalla Dirigente a collaborare in sinergia per come richiesto dal Presidente Abramo, ha preso atto della disponibilità dell’Amministrazione Provinciale nel cercare una soluzione valida insieme ai tecnici dell’Amministrazione stessa con i quali è iniziata una fattiva collaborazione per una soluzione condivisa che dovrà essere vagliata e validata dal Consiglio di Istituto del Siciliani.

Nel contempo si ritiene opportuno chiarire in maniera definitiva alcune inesattezze che sono emerse nel dibattito evidenziato nei giorni scorsi su questo tema soprattutto circa lo spostamento di una parte della sede centrale di Via Turco presso ulteriori locali di piazza Matteotti. Infatti secondo una tempistica già concordata tra Provincia e Liceo in tempi antecedenti al 6 maggio, data della delibera del Consiglio Provinciale sulla costruenda sede di Siano, alla conclusione dei prossimi Esami di Stato inizieranno presso la sede di via Turco i lavori per il consolidamento statico della struttura dell’edificio che ospita la scuola.

Pertanto, al fine di garantire la buona riuscita dei lavori stessi, con profondo spirito di collaborazione da parte di tutta la comunità scolastica in questa delicata fase, si è concordato di spostarsi temporaneamente presso la struttura di Piazza Matteotti, che in ogni caso garantirà aule e laboratori nel rispetto della didattica già consolidata. Il cronoprogramma dei lavori sarà concordato anche nel rispetto delle esigenze della scuola in modo da consentire un riavvio delle lezioni in sede per l’anno successivo. (Prof. Biagio Cantisani)

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Un docufilm dedicato al musicista Giuseppe Ranieri

Carmen Mirarchi

Coronavirus, Guarascio: sindaco Lamezia rimane in silenzio

manfredi

Falsi esami all’Umg di Catanzaro: prescrizione di tutti i reati

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content