Catanzaro: “Mancava solo il bollo di Striscia la Notizia”

Mancava solo il “bollo” di Striscia la Notizia. Catanzaro è ultima in Italia in fatto di trasporti ferroviari”.

Lo scrive in una nota il consigliere comunale e capogruppo di Fare per Catanzaro, Sergio Costanzo.

Lo scrive in una nota il consigliere comunale e capogruppo di Fare per Catanzaro, Sergio Costanzo.

“Il servizio mandato in onda ieri – si legge nella nota – dal programma satirico di Antonio Ricci è stato impressionante, sembrava di essere in uno sperduto Paese del Medioriente e invece eravamo in quello che era il Capoluogo di Regione.
Lo stato in cui è ridotta l’ex stazione di Sala e il deserto di Germaneto, a cui aggiungeremmo lo squallore di un sabato sera desolato su corso Mazzini, ci offrono lo spaccato di quello che è diventata la città nell’era di Abramo. La città degli ultimi posti. Ultimi come trasporti, ultimi come presenze turistiche, ultimi come politiche ambientali, ultimi come sicurezza delle scuole.
Faremo, faremo, faremo. Ci dispiace per l’ottimo dirigente De Marco che si sforza di sostituirsi ad un sindaco senza idee (e che non ha avuto nemmeno il coraggio di metterci la faccia nel servizio televisivo), ma ormai nessuno crede ai programmi futuristici.
Venti anni non sono bastati ad Abramo per risollevare Catanzaro. Ne vorrebbe altri venti. La verità nuda e cruda è che questo sindaco non ha più nulla da dire, vivacchia solo di luce riflessa e dei meriti altrui. Ora ci risponderà che tra qualche anno ci sarà la metropolitana. Sulla quale bisognerà fare una grande operazione di verità per smascherare le bugie e i trucchetti del piccolo prestigiatore del Comune. L’idea del Pendolo è tutta merito del sindaco Olivo, della geniale intuizione dello studio Angotti e dall’assist finanziario dell’allora presidente Loiero. Io non amo certo l’ex Governatore Scopelliti, ma non possono per onestà non ammettere che egli ha mantenuto il finanziamento ed appaltato l’opera. Ed è stato l’attuale governo regionale, a trazione Oliverio ad avviare i lavori e ad incrementare il progetto con l’accordo di programma per le opere complementari( parcheggi ect ect).Cosa ha fatto Abramo in tutto questo? Nulla, assolutamente nulla, salvo tentare di accreditare meriti inesistenti.
Catanzaro divenuta palcoscenico di Striscia la Notizia merita una svolta. Prima arriverà, meglio sarà” – conclude Costanzo.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Si giocherà stasera il primo turno dei playoff. Gara secca e senza ulteriori appelli. Alle Aquile basta un pari per la semifinale
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved