Non è possibile copiare i contenuti di questa pagina

Calabria7

Catanzaro-Paganese 4-1: pagelle e sintesi filmata

Live della gara, commento vocale dal Ceravolo e Tabellino

LE PAGELLE

a cura di Raffaele Pedullà

Furlan 7 Il portiere migliore della lega pro è del Catanzaro, chiude la porta a Parigi nel primo tempo ma nel secondo salva due volte il possibile due a due della Paganese prodigioso su Della Corte in uscita e con i piedi nel tentativo di Nacci.

Celiento 6,5 Come il resto della squadra da un apporto utile alla causa senza strafare ma efficace.

Signorini 6,5 Non ha la padronanza di Figliomeni e neanche i novanta minuti nella gambe ma ben figura al centro della difesa garantendo una direzione impeccabile e rapide chiusure.

Nicoletti 7 Bravo in fase di chiusura arginando bene qualche sporadico attacco campano,in fase offensiva gli viene negato un gol per fuorigioco ci riprova nel secondo tempo con un colpo di testa che si perde di poco sopra la traversa.

Favalli 6,5 Padroneggia il Catanzaro da entrambi le fasce meno protagonista di Statella ma il suo contributo a risparmio in vista di Castellamare è ugualmente prezioso,al minuto 85’prova a trovare la via del gol con un rapido controllo di palla e tiro che termina sul fondo.

Statella 7,5 Giocatore poderoso decisivo nel primo tempo con due affondi che propiziano il doppio vantaggio delle Aquile.

Eklu 7 Questo giovane proveniente della Spal cresce di partita in partita autore del gol del raddoppio con un tiro rasoterra potente che non lascia scampo a Santopadre bell’assist di Statella.

Maita 7,5 Capitan Maita risponde presente in una gara che poteva pericolosamente essere sottovalutata il centrocampo è suo nonostante Capece non sia l’ultimo arrivato ma il suo strapotere è incontrastabile quando si aziona regala bel calcio con triangolazioni e cambi gioco sopraffini.

Giannone 8 Sblocca la gara ma non solo oggi ha un piglio diverso e costante, ricerca sempre il pallone restando nel vivo del gioco in ogni frangente della partita garantendo dribbling velocità e triangolazioni, si candida ad un posto tra i titolari nel tridente di mercoledì.

Casoli 6,5 L’uomo jolly utilizzabile in più ruoli esordisce da titolare al Ceravolo visto tanti indisponibili ma lui non solo per il curriculum è senza dubbio un titolare aggiunto per rafforzare una rosa in questo sprint finale,prova diligente e di qualità .

Ciccone 6 Ha voglia di spaccare la gara da subito e in alcune circostanze sbaglia degli appoggi semplici nel secondo tempo sfortunato in una conclusione colpisce il palo interno un gol che per l’applicazione e l’impegno profuso meritava.

De Risio 6 Dal 46’ minuto in campo al posto di Eklu, con esperienza dà manforte al centrocampo.

Figliomeni 6 Dal 57’ in campo al posto di Signorini, mezz’ora di allenamento in vista del big-match di Castellammare lì dovrà erigere il muro invalicabile.

D’Ursi 8 In campo dal 57’ minuto al posto di Ciccone, chiude la gara incuneandosi in area dribblando un difensore  battendo un incolpevole Santopadre con un tiro forte e preciso, un minuto dopo dagli sviluppi del calcio d’angolo batte a rete la respinta dei difensori per una doppietta sfavillante.

Posocco 6 Dal 69’ minuto al posto di Giannone .

Lame s.v. Dal 79’minuto al posto di Celiento.

Auteri 7 Alla vigilia è stato chiaro non si può sottovalutare nessuna gara tanto meno con la Paganese capitolata solo nel finale con la capolista Juve Stabia. Cambiano gli interpreti per una serie di infortuni ma il gioco non ne risente merito anche di una rosa forte costruita con raziocinio, il Catanzaro merita di riaprire il campionato andando a vincere a Castellammare infliggendo la prima sconfitta alla squadra campana e a scalfirla nelle sue sicurezze. Appuntamento a mercoledì il Catanzaro siamo sicuri non deluderà le aspettative.

I TIFOSI NEL DOPOSTADIO

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, consegnati lavori area ex mercati

manfredi

Regionali, Tallini: “Accordo nazionale prevede candidato FI in Calabria”

manfredi

Strage Raganello, Ferro (FdI): “Sostegno a familiari vittime”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content