Calabria7

Catanzaro, Pd e Socialisti prove tecniche di future alleanze

codacons

Nella giornata di ieri si è tenuto un incontro tra delegazioni cittadine del Partito Democratico e del Partito Socialista. Durante l’incontro si sono affrontati vari temi e messe la basi per la definizione di linee programmatiche comuni. Si è parlato soprattutto di lavoro, sicurezza e qualità della vita e sulla necessità di arrivare al più presto alla creazione di un progetto politico alternativo al centro destra. I due partiti, che condividono l’esperienza di governo, programmeranno anche una serie di iniziative congiunte con l’obiettivo di esporre direttamente ai cittadini e ai quartieri la loro idea di città futura. La parola d’ordine dell’incontro è stata “ricostruire” con un nuovo e partecipato metodo sia in riferimento ad un centro sinistra che deve recuperare la sua identità e sia riguardo ad una città che negli ultimi anni risulta ferma con ancora tante questioni politiche irrisolte, come ad esempio il ruolo dell’Università, l’urbanizzazione incompiuta, la crisi del commercio, il mancato sviluppo turistico, oltre alle gravi questioni ambientali. Entrambe le delegazioni si sono trovate d’accordo sull’idea che si debba ripartire dal ruolo dei partiti e sulla necessità che quest’ultimi riacquistino autorevolezza e con responsabilità ricostituiscano una coalizione forte che vada oltre la mera ricerca del consenso elettorale e con solide basi programmatiche riesca ad affrontare con successo le prossime sfide elettorali.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, cancelli chiusi fino alle 8 in scuola via Forni: protesta genitori

manfredi

Europee: a Catanzaro comizio di Roberto Fiore (Forza Nuova)

nico de luca

Catanzaro senza acqua durante il Coronavirus. I cittadini sono stufi

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content