Calabria7

Catanzaro, questione di “pelle”

Catanzaro, il mondo del tatuaggio si afferma con forza. Diverse le iniziative che cominciano a prendere piede in città; sempre più spesso, inoltre, l’identità catanzarese si trasforma tatuaggio, storia su pelle da portare sempre con sé. A Calabria 7, in esclusiva, Ilenia Monterosso, titolare del Wanderlust Tattoo di Catanzaro.

Ilenia, da stilista di abiti da sposa ad affermata tatuatrice, sei da sempre un artista?

“Amo ogni forma d’arte e credo che il tatuaggio sia la massima forma di espressione artistica, un abito costruito su misura per essere indossato tutta la vita!”

Da dove nasce questa passione?

“Non esiste un episodio in particolare, conoscevo uno dei primi tatuatori della città ed un giorno, chiacchierando con lui, mi ha proposto di andare nel suo studio: è stato un gioco e da lì è iniziato tutto!”

Wanderlust, quando nasce il tuo studio?

“Wanderlust Tattoo nasce nel 2017. Viaggiare, esplorare, scoprire il mondo, il tatuaggio è un viaggio: un incontro tra culture diverse, simbologia e significati. Diversi tatuatori, diversi stili, diverse culture sono e saranno ospiti nel Wanderlust Studio per raccontare storie di vita sulla pelle.”

Hai girato l’Italia? Che progetti hai? Raccontaci di “CatanzaroTattooFest” 

“Spesso viaggio per lavorare nelle Tattoo Convention in Italia e all’estero, sono esperienze che mi permettono di crescere perché nella vita non si smette mai di imparare. Il mio intento è di continuare a svolgere il mio lavoro con umiltà, costanza, voglia di crescere soddisfando le esigenze del cliente rendendo il suo tatuaggio unico. Inoltre, in qualità di presidente dell’associazione “CatanzaroTattooFest”, insieme ad altri soci, stiamo organizzando un progetto in modo da rendere partecipe la nostra Terra ad un evento già esistente nelle più grosse città del mondo, coinvolgendo artisti di qualsiasi parte della Penisola. Cultura, musica, tattoo, tre giorni per festeggiare ciò che non potremmo mai cancellare dalla nostra pelle: la nostra storia!”

Dopo le parole di Ilenia, ai microfoni di Calabria 7, Fabio ci racconta il motivo per il quale ha voluto Catanzaro sulla sua pelle.

Fabio, un tatuaggio dal forte significato!

“Assolutamente! Catanzaro è la mia Terra nonostante tutte le sue problematiche e resterà sempre il luogo in cui sono nato e cresciuto: la madre! Come si suol dire, una questione di pelle!

M.M.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Incidente nel Vibonese, ex calciatore muore dopo un mese all’ospedale di Catanzaro

Matteo Brancati

MGFF, domani conferenza della madrina Euridice Evita Axen

Matteo Brancati

Scipione infiamma l’Italia, 40 gradi al Sud

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content