Catanzaro, Riccio: “Al Pugliese sono pronti per una eventuale emergenza Covid?”

pugliese riccio

“Non un euro speso, di quelli arrivati in Calabria, per l’emergenza Covid. Non un euro programmato. Il vuoto totale in fatto di programmazione. E soprattutto nessuna risposta alle domande dei cittadini da parte della Regione Calabria, che dovrebbe essere governata in nome e per conto dei cittadini. E allora le domande proviamo a porle a qualcun altro. Magari ai diretti interessati sul campo, i medici. Preso atto, come affermato dal dottore Cosco in una recente intervista, che non vi è stato alcun aumento di posti di terapia intensiva presso il Pugliese Ciaccio di Catanzaro, possiamo almeno sapere, da chi governa la sanità in Calabria e a Catanzaro, in caso di una patologia riconducibile ad un possibile contagio Covid, per un bambino, quale deve essere la procedura?” E’ quanto afferma il consigliere comunale Eugenio Riccio.

“Come l’ospedale Pugliese Ciaccio e l’Asp si sono organizzati? Esiste un nuovo piano aziendale adattato all’emergenza? Sono stati previsti spazi e personale dedicato nel caso in cui vadano fronteggiate eventuali situazioni che riguardino i minori? E’ stato previsto un piano di potenziamento delle assunzioni? Tutto questo facendo salva ovviamente la tutela delle normali attività ambulatoriali riservate agli adolescenti (il senso della Palazzina e del Centro Covid regionale, mai realizzati, doveva essere proprio quello di esternalizzare i percorsi Covid dall’ospedale, almeno così a detta dei diretti interessati). Troviamo strano che nessuno si indigni per tanto pressapochismo e disorganizzazione, evidentemente oggi la fratellanza di intenti e tra amici ha un peso maggiore rispetto all’etica, alla morale, alla deontologia professionale e, soprattutto, al rispetto per i cittadini e la loro salute.”

“Come l’ospedale Pugliese Ciaccio e l’Asp si sono organizzati? Esiste un nuovo piano aziendale adattato all’emergenza? Sono stati previsti spazi e personale dedicato nel caso in cui vadano fronteggiate eventuali situazioni che riguardino i minori? E’ stato previsto un piano di potenziamento delle assunzioni? Tutto questo facendo salva ovviamente la tutela delle normali attività ambulatoriali riservate agli adolescenti (il senso della Palazzina e del Centro Covid regionale, mai realizzati, doveva essere proprio quello di esternalizzare i percorsi Covid dall’ospedale, almeno così a detta dei diretti interessati). Troviamo strano che nessuno si indigni per tanto pressapochismo e disorganizzazione, evidentemente oggi la fratellanza di intenti e tra amici ha un peso maggiore rispetto all’etica, alla morale, alla deontologia professionale e, soprattutto, al rispetto per i cittadini e la loro salute.”

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il presidente Pennetti ha snocciolato i numeri ed evidenziato la presenza di soli 8 magistrati in servizio sui 12 previsti nella pianta organica
scolacium
"I Catarisano subordinati alle consorterie del Crotonese, ma su Borgia tutti gli appalti e i lavori erano cosa loro"
"Magistratura e forze dell’ordine calabresi restituiscono sicurezza ai territori e libertà ai cittadini e agli imprenditori"
Dopo la colluttazione con un dipendente, lo stesso ha inseguito l'uomo e recuperato la refurtiva. Il rapinatore individuato e arrestato
Nell'elenco l'ex presidente della Provincia di Vibo Bruni e diversi ex dirigenti del Comune. Erano stati tutti assolti ma i familiari delle vittime hanno fatto ricorso
Domani si insedierà il Comitato di coordinamento del Polo formativo territoriale della Scuola nazionale dell'amministrazione della Calabria
L'associazione mette in guardia i consumatori: "Convenienza non è sinonimo di qualità"
Sono stati i compagni di lavoro a lanciare l'allarme. Il lavoratore è morto durante i tentativi di liberarlo da parte dei sanitari del 118
Come sta cambiando quella che era la provincia più mafiosa d'Italia: "Ora serve la consapevolezza di tutti e in certi ambienti ancora non c'è"
I vigili del fuoco di Soverato, una volta giunti sul posto, hanno estratto dalle lamiere il 31enne che però era già morto
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved