Catanzaro, rissa ai giardini di San Leonardo: denunciati tre giovani

Nella serata di sabato, 9 maggio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Catanzaro hanno deferito in stato di libertà 3 giovani, due italiani (uno di 18 e uno di 19 anni) e uno straniero (di 27 anni), per il reato di rissa.

I carabinieri avevano avuto una segnalazione di un assembramento e una lite fra giovani presso i giardini San Leonardo, in pieno centro a Catanzaro. Giunti sul posto, mentre diversi ragazzi si allontanavano, i Carabinieri fermavano i tre suddetti giovani, due dei quali avevano i segni di una recente colluttazione. Presso gli uffici del Comando di Villa Trieste venivano ricostruiti i fatti che portavano alla denuncia dei tre giovani, ai quali veniva contestata anche la violazione della normativa anti Covid-19 per avere dato luogo a un’assembramento. Uno dei tre è stato deferito in stato di libertà anche per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale per avere rivolto frasi offensive nei confronti degli operanti durante il controllo.

I carabinieri avevano avuto una segnalazione di un assembramento e una lite fra giovani presso i giardini San Leonardo, in pieno centro a Catanzaro. Giunti sul posto, mentre diversi ragazzi si allontanavano, i Carabinieri fermavano i tre suddetti giovani, due dei quali avevano i segni di una recente colluttazione. Presso gli uffici del Comando di Villa Trieste venivano ricostruiti i fatti che portavano alla denuncia dei tre giovani, ai quali veniva contestata anche la violazione della normativa anti Covid-19 per avere dato luogo a un’assembramento. Uno dei tre è stato deferito in stato di libertà anche per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale per avere rivolto frasi offensive nei confronti degli operanti durante il controllo.
Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Serve una rivoluzione delle coscienze, una assunzione di responsabilita' da parte di ogni cittadino nelle piccole e grandi scelte di ogni giorno"
L’uomo, tratto in arresto lo scorso agosto, avrebbe picchiato e aggredito in più occasioni la madre e la compagna
Il capogruppo Dem in Consiglio comunale: "A muoversi devono essere tutte le parti politiche, al di là di colore e schieramento"
Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e guardia di finanza. Strada al momento chiusa al transito in entrambi i sensi di marcia
A scoprire il murale sono stati il prefetto di Cosenza, il comandante della Legione Carabinieri "Calabria" e il sindaco di Diamante
Il testo affronta in modo critico le tematiche più rilevanti del sistema penale italiano con un taglio volutamente discorsivo
Le dichiarazioni di un superstite nel corso dell’incidente probatorio: "Si sono fatti mandare le nostre foto in Calabria per vedere chi era vivo"
Proseguono le indagini dei Carabinieri per fare maggiore chiarezza su quanto accaduto nel comune in provincia di Cosenza
Il sindaco ha incontrato Paolo e Ivan, entrambi di 23 anni, che quella notte si trovavano a Cutro per pescare e, senza esitare, hanno dato il via agli aiuti riuscendo a portare in salvo numerose persone
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved