Calabria7

Catanzaro, Rotundo: “Inversione senso di marcia Corso Mazzini non avrà effetti positivi”

Nota stampa di Cristina Rotundo, consigliere comunale del gruppo consiliare di “Fare per Catanzaro”. La stessa si sofferma sulla nota questione relativa all’inversione del senso di marcia di Corso Mazzini.

“Se avesse avuto un minimo di umiltà, se avesse ceduto un millimetro della sua presunzione, il sindaco Abramo avrebbe riflettuto molto sull’inversione di marcia del corso Mazzini, operazione che è stata sonoramente bocciata da quasi il 70% dei cittadini interpellati da un sondaggio on line. In tutti i commenti – e sono stati centinaia – emerge la consapevolezza che l’inversione del corso, peraltro molto costosa e che farà contenti soprattutto progettisti e ditte, non produrrà grandi effetti sulla crisi del centro storico.
E’ la strategia adottata da Abramo che non convince.

Mentre in tutto il resto del mondo, si punta alla pedonalizzazione qualificata, alla trasformazione dei centri storici in “salotti”, a Catanzaro si investe sul trasporto automobilistico. Invece di portare più gente sul corso, il sindaco vuole portare più auto sul corso.

Ormai la frittata è fatta, anche se vorremmo sapere perché i lavori sono stati interrotti. Un ennesimo ripensamento ? Forse quei paletti militari che hanno creato la gabbia del San Giovanni hanno fatto rabbrividire anche i promotori dell’iniziativa. Vedremo.

Noi continuiamo a pensare che la strategia di Abramo sul centro storico è stata fallimentare, anche perché lui governa da 22 anni e non può prendersela con nessuno delle scelte che hanno svuotato di funzioni la città, se non con se stesso.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Polizia, sequestrati 450 kg di prodotti alimentari

Mirko

Europei di Marcia, 3 ori e 2 argenti al calabrese Alfieri

nico de luca

Regionali, Santacroce: “Spiagge della Calabria risorsa da tutelare e valorizzare”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content