Calabria7

Catanzaro- S. Leonzio 3-0: le pagelle e la sintesi commentata [VIDEO]


LE PAGELLE a cura di Raffaele Pedullà

Furlan 7 Graziato da Marano al primo minuto di gioco la sua porta quest’oggi torna ad essere inviolata, non si registrano interventi complicati a parte qualche smanacciata su qualche cross sporadico, protagonista indiscusso nell’episodio che decide la gara l’espulsione di Aquilanti :suo il rinvio per Bianchimano il resto lo fa la punta giallorossa.

Riggio 6 La vittoria aiuterà a riconsolidare una difesa che in qualche circostanza anche oggi ha traballato.

Celiento 5,5 Distratto rischia di combinarla grossa al 31’minuto con un passaggio sbagliato, contratto e teso  si rasserena a vittoria acquisita.

Signorini 7 Seconda marcatura in campionato, dagli sviluppi di un calcio d’angolo  sblocca la gara con un bel colpo di testa al 52’minuto .

Statella 5,5 Non in perfetta forma, fatica soprattutto nelle ripartenze siciliane, ripiegando perde lucidità e pregiudica il suo solito sviluppo di gioco .

Favalli 6 Entra con un atteggiamento diverso dalle ultime gare più propositivo e proficuo il Catanzaro ne trae giovamento.

Iuliano 6,5 Non risparmia energie questo gli va riconosciuto, a volte non intuisce l’appoggio giusto o preferisce impropriamente la conclusione a rete da posizione impossibile ma esce dal campo a benzina esaurita, al 24’minuto la traversa gli nega la rete.

Maita 5 Si vede poco, come attenuante subisce il pressing avversario e marcature arcigne ma non è in giornata, prestazione insolita grigia a dispetto di una bella  giornata di sole.

Casoli 5 In ombra anche quest’oggi, ha in verità l’occasione per riscattarsi al minuto 24’ma grazia Pane che riesce da terra a fermare la sua conclusione a botta sicura.

Fishnaller 7 Autore di una prova convincente sin dall’inizio ,al 40’minuto delizia la piazza con un gol a pallonetto annullato per fuorigioco, al 75’ fornisce l’assist a D’Ursi per il raddoppio delle Aquile, al 79’ segna  la terza marcatura dagli sviluppi di un calcio d’angolo con una zampata vincente.

Bianchimano 7 Con le maniere buone e a volte rudi ma in partita più che mai, protagonista ad inizio ripresa dell’episodio che ha deciso la gara difende il pallone rinviato repentinamente da Furlan e costringe Aquilanti al fallo che gli costa l’espulsione.

De Risio s.v. Dal 67’ minuto in campo al posto di Iuliano,

D’Ursi 7 Dal 73’ in campo al posto di Bianchimano, con la sua velocità mette definitivamente k.o. un Sicula Leonzio in inferiorità numerica  realizzando al 75’minuto il gol del raddoppio delle Aquile dopo un assist di Fishmaller

Ciccone s.v. In campo dal 73’ minuto al posto di Casoli.

Nicoletti s.v. Dal 81’ minuto al posto di Signorini.

Eklu s.v. Dal 81’minuto al posto di Maita.

Auteri 6 La gara odierna ha rispettato nonostante un punteggio abbastanza colorito le previsioni della vigilia. Al Ceravolo si è presentata una squadra non per niente in serie positiva da sette turni, davanti alla quale il Catanzaro ha palesato tutti i suoi problemi acquisiti in tre sconfitte consecutive. Gli episodi favorevoli finalmente ai giallorossi hanno evitato il proliferarsi di polemiche inutili e controproducenti stoppando un trend negativo. Il Catanzaro ha un gruppo sano bisogna remare tutti in vista dei prossimi impegni nella stessa direzione.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

I consiglieri regionali di opposizione: “Odg della seduta di congedo è atto lesivo”

bruno mirante

Sposato (Cgil): silenzio della politica su Gioia Tauro e Sorical

Carmen Mirarchi

Vax day a Maida, somministrati ieri cento vaccini nel Palazzetto dello Sport

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content