Calabria7

Catanzaro, Silipo: “Su Corso Mazzini consentita la sosta selvaggia”

corso mazzini di catanzaro

Nota stampa di Giuseppe Silipo Coordinatore cittadino Associazione CalabriaOltre, in merito all’ormai famosa questione di Corso Mazzini di Catanzaro il quale, secondo lo stesso Silipo, dovrebbe essere chiuso alle auto soprattutto in giornate gradevoli.

“Sabato sera-scrive Silipo- serata tutt’altro che autunnale, clima mite forse solo un po di umidità. Sento la necessità di una rilassante passeggiata su Corso Mazzini. Cosa c’è di meglio che prendere la funicolare? Ore 17,30, da Piè di Sala partiamo in quattro. Corsa puntuale e velocissima (anche perchè non si ferma a Piano Casa). in due minuti sono a Piazza Roma. Percorro tutto Corso Mazzini fino a Piazza Matteotti. Faccio anche qualche acquisto. Noto con piacere che qualche nuova attività commerciale ha aperto i battenti, anche se ancora sono parecchi i locali sfitti. Noto con notevole disappunto che anche di sabato sera alle macchine è consentito non solo l’accesso ma anche di far incetta della cd. sosta selvaggia. Peccato che il Sig. Brumotti, a bordo della sua bicicletta, non abbia documentato anche questa vergogna cittadina. Proprio nel salotto della città. Torno deluso a riprendere la funicolare. Corsa delle 19,00. Sono da solo nella vettura. Desolante.

Mi domando: ma finché ai catanzaresi verrà consentito di salire in centro con la macchina, e fin quando gli verrà consentito di sostare ovunque senza rischiare alcun tipo di sanzione, perchè gli stessi dovrebbero avvalersi di un così comodo mezzo di trasporto anche se ad un prezzo veramente irrisorio?

Pare si sia persa anche la buona abitudine di istituire l’isola pedonale il sabato sera, giornata notoriamente più appetita dai catanzaresi per uscire (tempo permettendo). E cosa che potrebbe incentivare all’utilizzo del mezzo pubblico. Invece no. Tutti in macchina in centro.

Si avvicinano le feste natalizie, quelle che dovrebbero dare linfa vitale alle casse dei commercianti del centro storico. Chissà quali idee partorirà la nostra cara Amministrazione Comunale. Senza scelte coraggiose che vadano verso una incentivazione della frequentazione del centro storico, non si andrà certamente lontano. E, forse, anche la pazienza di aver atteso un anno per riavere la cara funicolare, sarà stata inutile”.

Redazione Calabria 7

(Foto di repertorio)

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Quaresima 2019 – PESACH, la Pasqua Ebraica in Calabria

nico de luca

Comunali a Catanzaro, il Pd: “Una commissione che lavori alla creazione della lista elettorale”

Alessandro De Padova

La ‘Giornata della Memoria’ attraverso la storia di Leonardo Marzano

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content