Cavelirizzo, protocollo tra Vigili del fuoco e Comune per le esercitazioni del Corpo

Protocollo d’intesa tra Vigili del fuoco, nella persona del direttore regionale Carlo Dall’Oppio, e il sindaco di Cerzeto, Giuseppe Rizzo. L’obiettivo è l’utilizzo del sito di Cavallerizzo, una frazione del comune, che nel marzo del 2005 è stato interessato da  una grossa frana. L’evento calamitoso ha coinvolto l’intero nucleo abitativo danneggiando circa 124 edifici e rendendo di fatto l’intero centro abitato inagibile al punto da rendere necessaria la delocalizzazione nella vicina località “Pianette” del Comune di Cerzeto. 

Attualmente Cavallerizzo, caratterizzata da edifici parzialmente collassati ed altri che presentano un’evidente instabilità e crolli parziali, risulta di particolare interesse  per il suo utilizzo come sito di addestramento per le attività di formazione e mantenimento delle squadre specializzate dei Vigili del fuoco dedicate alla valutazione dei rischi, alla ricerca, localizzazione e recupero di dispersi sotto macerie, all’addestramento del nucleo cinofilo, oltre ad attività in ambito di protezione civile per una più ampia sinergia fra amministrazioni dello Stato, al fine di assicurare la salvaguardia della pubblica incolumità.

Attualmente Cavallerizzo, caratterizzata da edifici parzialmente collassati ed altri che presentano un’evidente instabilità e crolli parziali, risulta di particolare interesse  per il suo utilizzo come sito di addestramento per le attività di formazione e mantenimento delle squadre specializzate dei Vigili del fuoco dedicate alla valutazione dei rischi, alla ricerca, localizzazione e recupero di dispersi sotto macerie, all’addestramento del nucleo cinofilo, oltre ad attività in ambito di protezione civile per una più ampia sinergia fra amministrazioni dello Stato, al fine di assicurare la salvaguardia della pubblica incolumità.

A suggellare la firma del protocollo d’intesa, il corpo nazionale dei Vigili del fuoco congiuntamente al comune di Cerzeto, si sono impegnati alla realizzazione di una prima esercitazione a livello nazionale denominata “Cerzato 2020”. L’attività esercitativa, fissata dal 19 al 23 ottobre, prevedeva il coinvolgimento di unità vigilfuoco provenienti da tre regioni italiane (Calabria, Sicilia e Toscana) oltre ad alcune associazioni di volontariato di Protezione Civile della Regione Calabria.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Eseguito il primo impianto di un innovativo dispositivo per il trattamento elettrico dello scompenso cardiaco refrattario
In quarantanove pagine le motivazioni che hanno portato all'assoluzione dei due imputati "per non aver commesso il fatto"
"Staremo sull’Aventino fino a quando il centrodestra proseguirà con la sua arroganza. Basta ai decreti omnibus"
Nel 2018 un detenuto svelò un piano ordito per eliminare il magistrato che aveva fatto arrestare diversi esponenti di spicco della 'ndrangheta
A Catanzaro i residenti chiedono all'amministrazione di intervenire nei pressi di un manufatto abbandonato e circondato dalla spazzatura
"Il fenomeno dell'abbandono di veicoli è deprecabile sia dal punto di vista dell'igiene pubblica, che da quello dell'immagine della città"
Al termine dello sciopero è stata ottenuta la convocazione di un incontro con l’amministratore delegato della società
All’inaugurazione era presente il procuratore Nicola Gratteri che ha risposto alle domande poste dai numerosi studenti che hanno partecipato all'iniziativa
Mamme dolci, più sane e belle è questo lo slogan che sta accompagnando l’attività di prevenzione a loro dedicata
Secondo una prima ricostruzione dei fatti sembrebbe che l'uomo, da poco rientrato dall'estero, sia stato ferito durante una rapina
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved