Calabria7

Centro calabrese di solidarietà: incontro decisivo (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi – Oggi sarà una giornata decisiva per il centro calabrese di solidarietà a rischio per la mancata erogazione di sei mensilità da parte dell’Asp.

La pressione dei creditori è forte ed è rischio sono le persone in difficoltà e 32 persone che da tempo lavorano presso la struttura.
A parlare è Vittoria Scarpino direttore amministrativo del Centro calabrese di solidarietà. “Chiederemo al Commissari Asp la liquidazione delle fatture che emettismk. Siamo fermi ad aprile ed abbiamo quasi fatturato a comportamento budget e non abbiamo ricevuto nulla. C’è un’esposizione di 400 mila euro sui quali paghiamo interessi passivi che non recuperaremo mai più.  Siamo arrivati al punto di non riuscire a pagare stipendi e fornitori” dice il Direttore amministrativo. “Oggi proveremo a chiedere le mensilità sparando ci sia comprensione. Noi come comunità terapeutica lottiamo sempre,  Cotticelli ha promesso di riguardare il budget perché la nostra difficoltà è dire no a chi chiede aiuto. Siamo in ritardo anche con gli stipendi” aggiunge la Scarpino..

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cultura, Mibac: sei interventi di recupero nella regione

Matteo Brancati

Frasi di Augias, Di Lieto: “I peggiori nemici della Calabria sono i calabresi”

bruno mirante

Pisano: “Parcheggio Musofalo Catanzaro utilizzato solo da due utenti al giorno”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content