Calabria7

Cerca di fuggire all’estero con la figlia neonata, bloccato dai carabinieri nel Cosentino

operazione Crypto

I Carabinieri hanno individuato e bloccato un uomo che si era allontanato da casa con la figlia neonata, deciso a strapparla alla madre e a portarla all’estero. E’ quanto accaduto a Mirto Crosia, comune in provincia di Cosenza). Ieri, mentre la donna era fuori casa, il compagno le ha inviato un messaggio telefonico che le preannunciava la sua fuga all’estero con la loro bambina di appena due mesi.

La fuga e la cattura

La donna ha subito avvisato i Carabinieri, che hanno anche attivato la polizia di frontiera per bloccare il fuggitivo. Quest’ultimo, in realtà, è stato successivamente individuato nella provincia di Foggia attraverso la localizzazione del suo telefonino. Nel pomeriggio la svolta alle indagini. L’uomo aveva fatto ritorno in Calabria, è stato individuato sul litorale dell’area urbana di Rossano e subito bloccato. La neonata, che era in buone condizioni di salute, è stata affidata alla madre, in attesa di determinazioni della giustizia minorile. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Castrovillari per sottrazione di persona incapace.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Violento scontro tra auto e moto a Cosenza, 30enne in gravissime condizioni

Mirko

Giallo sulla morte di Lisa Gabriele, indagato per omicidio un ex poliziotto

Mimmo Famularo

Rallenta la campagna vaccinale in Calabria, 9.500 dosi in un giorno

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content