Finto pacco bomba sotto l’auto di un consigliere regionale calabrese

Solidarietà dal Pd: "Coloro i quali vivono pensando e perpetrando certi atti - scrive il partito in una nota - devono sapere che noi non abbiamo paura"

Un pacco sospetto, contenente delle grosse batterie collegate a dei fili, è stato trovato stamane sotto l’auto di Giuseppe Aieta, consigliere regionale, in corsa per la riconferma sotto il simbolo del Pd nelle elezioni regionali di domani e lunedì. Il fatto è avvenuto in via Carlo Pancaro di Cetraro (Cs), dove Aieta risiede. Sul posto sono intervenuti i carabinieri con gli artificieri che si sono accertati che non si trattasse di un ordigno esplosivo. Per alcune ore la viabilità intorno alla zona è stata bloccata. Aieta ha pubblicato un video sulla sua pagina Facebook per tranquillizzare parenti e amici.

Solidarietà dal Pd

Solidarietà dal Pd

Solidarietà gli è stata espressa, con una nota, dal suo partito. “Il Partito Democratico della Calabria – si legge nel comunicato – è vicino al consigliere Giuseppe Aieta ed alla sua famiglia per il vile ed indegno gesto di cui si è ritrovato protagonista, suo malgrado. Gli ignoti che hanno piazzato sotto la sua auto il presunto pacco bomba sappiano che Giuseppe sarà sempre circondato dall’intera comunità democratica calabrese ed ogni gesto a lui diretto è un gesto che colpisce tutti noi. Coloro i quali vivono pensando e perpetrando certi atti – scrive il Pd – devono sapere che noi non abbiamo paura”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Qui non ci sono diseguaglianze, proprio perché essere una coppia dello stesso sesso non viene visto come differenza"
"Vi aspettiamo per tributare a tutti voi i giusti riconoscimenti per il magnifico traguardo sportivo raggiunto"
Il direttore dell'agenzia ha evidenziato che "le immagini in tempo reale mostravano un'imbarcazione che sollevava interrogativi"
È stato rimarcato che il nuovo gruppo sposa e porterà avanti il progetto politico del centrodestra cittadino, regionale e nazionale
"Serve una rivoluzione delle coscienze, una assunzione di responsabilita' da parte di ogni cittadino nelle piccole e grandi scelte di ogni giorno"
L’uomo, tratto in arresto lo scorso agosto, avrebbe picchiato e aggredito in più occasioni la madre e la compagna
Il capogruppo Dem in Consiglio comunale: "A muoversi devono essere tutte le parti politiche, al di là di colore e schieramento"
Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e guardia di finanza. Strada al momento chiusa al transito in entrambi i sensi di marcia
A scoprire il murale sono stati il prefetto di Cosenza, il comandante della Legione Carabinieri "Calabria" e il sindaco di Diamante
Il testo affronta in modo critico le tematiche più rilevanti del sistema penale italiano con un taglio volutamente discorsivo
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved