Calabria7

Chiama il 118 ma sviene, soccorso grazie all’intervento dei carabinieri nel Cosentino

crotone

Chiama il 118 perché ha un malore, ma non riesce ad indicare all’operatore l’indirizzo preciso della sua abitazione perché perde i sensi. L’operatore si rivolge così ai carabinieri della compagnia di Corigliano in quanto aveva solo come indicazione il Comune dove l’uomo si trovava e precisamente la frazione di Schiavonea.

I carabinieri, dopo aver effettuato i dovuti accertamenti, sono riusciti a risalire all’indirizzo dell’abitazione estiva dell’uomo, che è di Cosenza, e sono giunti sul posto insieme ai sanitari del 118 ed i vigili del fuoco. Sono stati quest’ultimi a sfondare la porta d’ingresso per entrare nell’abitazione. L’uomo, che era riverso a terra privo di sensi, dopo essere stato soccorso è stato trasferito in ospedale a Cosenza. Sottoposto ad intervento chirurgico per un aneurisma, l’uomo è tuttora ricoverato in prognosi riservata.
© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sequestrati 115 kg di cocaina nel porto di Gioia Tauro

manfredi

Incidente nel Catanzarese: ambulanze sul posto e traffico rallentato

Matteo Brancati

Investito da pirata della strada, muore in ospedale a Catanzaro

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content