Calabria7

Chiede 30mila euro a moglie per divorzio consensuale, un arresto nel Catanzarese

divorzio consensuale

Pretendeva 30.000 euro dalla moglie, da cui stava separando, in cambio di un divorzio consensuale, minacciando di avviare altrimenti un contenzioso e altre azioni legali volte a sottrarle la tutela dei figli. Un 45enne di Cortale, comune in provincia di Catanzaro, è stato arrestato dai carabinieri di Girifalco e sottoposto ai domiciliari per tentata estorsione e minacce. I fatti sarebbero avvenuti lo scorso 20 febbraio, quando l’uomo raggiunse la donna a Cortale chiedendole il denaro. La misura è stata emessa dal gip del Tribunale di Lamezia Terme.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Autoarticolato fuori strada nel Cosentino, ferito conducente

Matteo Brancati

Regionali, Tansi incontra i cittadini a Catanzaro

manfredi

Asp Catanzaro, Ospedale Lamezia: al via ricerca su tamponi Covid

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content