Calabria7

Chiude bar e fugge, sequestrati droga e contanti all’interno dell’esercizio di Cosenza

bar cosenza

Il personale della Mobile e dell’Upgsp Sezione Volanti di Cosenza è intervenuto sul Corso Telesio dove, mentre veniva effettuata una verifica in un esercizio commerciale del posto, un giovane – accortosi della presenza delle forze dell’ordine – ha chiuso repentinamente la saracinesca del bar dandosi alla fuga tra i vicoli della zona. Gli operatori hanno riconosciuto il pluripregiudicato R.M., cosentino di 48 anni, e hanno effettuato un accertamento all’interno dell’esercizio. L’attività è risultata priva di qualsiasi licenza. E’ stata rilevata, inoltre, la presenza di numerosi elettrodomestici, tra cui un registratore di cassa, da cui si è evidenziato come lo stesso fosse adibito alla vendita di bevande ed alcolici. Nelle adiacenze del bar sono stati controllati diversi soggetti pregiudicati.

Un’ulteriore perquisizione realizzata con l’ausilio dell’Unità cinofila della Questura di Vibo Valentia, ha portato al sequestro di diversi involucri di circa 100 grammi di marijuana oltre a due bilancini e danaro in contante. Il locale era anche abusivamente collegato alla rete Enel, motivo per il quale, secondo le determinazioni assunte dalla locale Procura della Repubblica, si è proceduto al sequestro del bar abusivo. R.M. è stato deferito per detenzione di droga ai fini di spaccio e per furto aggravato di energia elettrica.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ponte sullo Stretto, il viceministro Cancellieri: “Un progetto vecchio di vent’anni”

bruno mirante

Sant’Anna Hospital, i dipendenti: “Noi trattati come mafiosi, Gratteri ribadisca che non è così”

Antonio Battaglia

Coronavirus in Calabria, drastico calo dei nuovi casi positivi ma pochi i tamponi. Quattro morti

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content