Chiusura convitto ‘Galluppi’ di Catanzaro, Belcaro: “Scelta obbligata dopo confronto con dirigenza”

L'assessore alla Pubblica Istruzione del Comune capoluogo ha parlato di "tentativi di strumentalizzazione polemica poco comprensibili"

“Comprendiamo che la chiusura del convitto “Galluppi” nei giorni di venerdì 22 e sabato 23 prossimi possa creare disagi alle famiglie degli alunni, chiamate a gestire il problema in giorni feriali e quindi lavorativi per molti. Comprendiamo sicuramente meno alcuni tentativi in atto di strumentalizzare, in finta chiave ironica ma in realtà polemica, il problema stesso”. Così, attraverso una nota, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Catanzaro, Nunzio Belcaro. “Sarebbe meglio impiegare le energie per una migliore causa piuttosto che per scrivere sui social, ma tant’è…”.

Le precisazioni sulle ragioni della chiusura

Le precisazioni sulle ragioni della chiusura

“Ai cittadini, dunque, è giusto far sapere che l’Amministrazione Comunale ha cercato fino all’ultimo di limitare allo stretto necessario l’interruzione delle attività scolastiche – ha precisato Belcaro – proprio per evitare disagi.
Si è immaginata, in particolare, una chiusura parziale della scuola, incontrando peraltro la disponibilità della dirigenza a verificare questa ipotesi.
Tuttavia, alla fine di ogni utile e possibile valutazione, è stata la stessa dirigenza che in seguito al confronto con il responsabile del servizio prevenzione e protezione ha evidenziato i potenziali rischi per l’incolumità e la sicurezza degli studenti e questo a causa della inutilizzabilità dei punti di raccolta in caso di una eventuale evacuazione. Un dato conclusivo del quale l’Amministrazione Comunale non ha potuto che prendere atto, emettendo l’ordinanza di chiusura del convitto nazionale ‘Galluppi’ firmata dal sindaco”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il cosentino era in Francia da 16 anni sotto falso nome e faceva il pizzaiolo dopo la condanna all'ergastolo per duplice omicidio
"Si faccia rumore per dire che i dati sulla violenza di genere sono inquietati. Giulia non sia dimenticata". Prevista una seconda funzione
Il piccolo di 12 anni era in casa col fratellino di 6 durante il femminicidio. L'uomo l'avrebbe uccisa perché "era stato tradito"
Tra loro anche un minorenne. Sgominata associazione a delinquere a carattere familiare. La merce rubata spesso rivenduta su noti e-commerce
Per la vittima sono stati inutili i soccorsi prestati dagli operatori sanitari del 118 che ne hanno potuto solo constatare il decesso
Si tratta del secondo incidente mortale sul lavoro nella stessa zona nel giro di pochi giorni
La mamma aveva chiesto di sospendere la bocciatura e di accertare il diritto di suo figlio ad un piano didattico personalizzato conforme alle caratteristiche individuali dell'alunno
Sette di loro sono stati portati in ospedale per problemi di salute provocati dal freddo intenso patito durante il viaggio
Effettuati 371 tamponi. Un morto nelle ultime 24 ore
Secondo le previsioni, l'adesione sarà massiccia e potrebbero saltare 1,5 milioni di visite, esami e interventi
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved