“Ciak sotto i riflettori”: la settimana cinematografica dedicata agli studenti della Capialbi di Vibo

Per 5 giorni, i ragazzi dai 14 ai 18 anni hanno partecipato a esibizioni di film, dibattiti, laboratori e attività artistiche e sportive

Di Girolamo Petrolo

Luci spente. Si illumina il maxischermo, la pellicola inizia a girare. Risate, lacrime, emozioni. Tutto racchiuso in una magica sala capace di unire centinaia di persone, trepidanti nello scoprire le sorti dei protagonisti. In questa storia però, non si parla di personaggi di fantasia o di avventura: questa volta sotto i riflettori ci sono gli studenti. Ragazzi, dai 14 ai 18 anni, sono stati i protagonisti della Settimana dello Studente tenutasi, dall’8 al 12 gennaio, al Liceo Statale Vito Capialbi, di Vibo Valentia.

Luci spente. Si illumina il maxischermo, la pellicola inizia a girare. Risate, lacrime, emozioni. Tutto racchiuso in una magica sala capace di unire centinaia di persone, trepidanti nello scoprire le sorti dei protagonisti. In questa storia però, non si parla di personaggi di fantasia o di avventura: questa volta sotto i riflettori ci sono gli studenti. Ragazzi, dai 14 ai 18 anni, sono stati i protagonisti della Settimana dello Studente tenutasi, dall’8 al 12 gennaio, al Liceo Statale Vito Capialbi, di Vibo Valentia.

Giunta ormai alla sua nona edizione, quest’anno all’iniziativa è stata data una tematica ben precisa: il cinema. Ad ognuna delle cinque giornate è stata affiancata una pellicola differente che ne ha caratterizzato quelle che sono state le attività. Tantissimi gli ospiti che hanno dato il loro contributo all’evento. Un grande viaggio volto a conoscere i personaggi, le associazioni e le aziende del nostro territorio, ma non solo.

“Ciak, sotto i riffletori”

Tutto questo grazie alla possibilità data dal preside, Antonello Scalamandrè, ai rappresentanti d’istituto Giada Belvedere, Marco Esposito, Giuseppe La Malfa, Angelica Soriano e ai rappresentanti della Consulta degli Studenti Girolamo Petrolo e Noemi Puscas, che hanno dato il massimo per lasciare un’impronta nella storia del Capialbi, creando un evento che rimanesse impresso nelle menti di tutti coloro che ne hanno preso parte. Prezioso è stato l’aiuto di tutto lo staff studentesco nonché del vicepreside Antonio Natale e della professoressa Ines Calafati. Oltre alla sede centrale del Liceo Statale Vito Capialbi, il Comune di Vibo e la Provincia hanno messo a disposizione dell’istituto la Biblioteca Comunale, Palazzo Gagliardi e la Sala Consiliare, dando la possibilità ai ragazzi di usufruire di ampi spazi dove svolgere le conferenze.

La programmazone della settimana dello studente

In questa Settimana dello Studente 9.0, “Jojo Rabbit” è stato il film che ha affiancato la prima mattinata, associato a una tematica molto attuale, quella dei bambini che ogni giorno sono costretti a vivere il clima della guerra. L’incontro di apertura ha visto i rappresentanti esporre la loro “creazione” al pubblico per poi dare spazio al MSAC (Movimento Studenti Azione Cattolica). Nel corso della giornata si sono tenuti nelle varie sedi incontri con l’Arcigay, con l’assessore comunale alla Cultura, Giusi Fanelli, con l’AICEM (Associazione Internazionale per la Cooperazione per l’Educazione del Mondo) e con Chiara Condò della Libreria “Il Pensiero Meridiano”.

“C’è ancora domani” di Paola Cortellesi, con la tematica della violenza di genere, ha contraddistinto gli appuntamenti di martedì. Giornata dalle forti emozioni con ospiti del calibro di Luana Colloca, ricercatrice impegnata nello studio del dolore presso l’University of Maryland a Baltimora (USA), dell’avvocata Stefania Figliuzzi, presidente del centro antiviolenza Attivamente Coinvolte. Spazio anche alla presentazione del libro “Io donna, io persona” dei ragazzi del Comitato dei Diritti Umani, nonché all’Arci Teatro Popolare, a Fabio Signoretta, presidente del Sistema Bibliotecario e a Giovanni Benvenuto delle Cantine Benvenuto.

Nella terza giornata, la legalità è stata al centro dell’attenzione studentesca. La scelta del film è ricaduta sulla pluripremiata opera cinematografica di Marco Tullio Giordana, “I cento passi”, la storia di Peppino Impastato. I ragazzi hanno avuto l’opportunità di interfacciarsi con Rocco Mangiardi, testimone di giustizia, l’associazione Libera, guidata da Giuseppe Borrello, il Comandante provinciale dei carabinieri Luca Toti e il direttore di Calabria 7, Mimmo Famularo.

Interesse ha destato anche l’incontro con i Vigili del Fuoco. Non sono mancati gli incontri formativi grazie alla lezione di educazione finanziaria tenuta dai dirigenti della BCC Calabria Ulteriore in collaborazione con la Feduf (Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio), all’intervento della psicologa Katia Ruscio e all’incontro di sensibilizzazione con i giovani di Plastic Free.

“Rising Phoenix” è stato invece il cuore pulsante delle iniziative del giovedì. Un documentario di sport nella sua essenza più nobile, di integrazione e condivisione. Una testimonianza in tal senso è stata data dalla Vibonese Calcio, dalla Casa della Carità, dall’Arma dei Carabinieri e da Roberto Chinchero, giornalista di Formula 1 di fama nazionale. Sempre restando nel mondo del giornalismo, altra ospite d’eccezione è stata Cristina Iannuzzi, volto e voce di LaC Tv. Un incontro dal forte impatto emotivo, che ha notevolmente toccato la sensibilità degli studenti del Capialbi, è stato quello con la sostituta procuratrice della Procura generale di Catanzaro, Marisa Manzini. Esponente di spicco della magistratura italiana, protagonista di fondamentali operazioni antimafia in Calabria.

La giornata conclusiva

La giornata conclusiva della kermesse scolastica ha messo al centro la scuola e la sua fondamentale importanza con il film cult “L’attimo fuggente”. Apprezzati ospiti della giornata sono stati i maestri della compagnia teatrale “La Ribalta”. Successivamente la palestra è stata luogo della festa conclusiva, animata dal dj set di Max Sound, un momento di grande svago dopo cinque giornate caratterizzata da eventi formativi e culturali.

Nel corso della settimana il tutto è stato contornato da laboratori di teatro, canto, danza, quiz, dibattito e arte preparati dagli studenti, nonché da tornei di Ping pong e pallavolo, dimostrando, ancora ancora volta, che il Liceo Statale Vito Capialbi, è una scuola moderna e dinamica, sempre pronta a mettere gli studenti in primo piano. In una realtà come quella calabrese – caratterizzata da continue vicende di violenza e criminalità – iniziative del genere accendono le speranze delle future generazioni vibonesi che intendono essere autrici di nuove e avvincenti pagine di riscatto e storia del nostro territorio.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha omaggiato la centenaria reggina con una targa di auguri e un omaggio floreale
Durante i controlli della Polizia di Stato nel Catanzarese gli agenti hanno trovato cocaina, hashish e due bilancini di precisione
La città ha rinsaldato il proprio legame con l'indimenticato maestro e cittadino onorario
Il segretario nazionale del Movimento "Indipendenza!" si schiera dalla parte degli agricoltori dell’Altopiano Silano
operazione svevia
L'uomo era stato arrestato l’accusa di partecipazione ad associazione volta al traffico di stupefacente, ma si è sempre proclamato innocente
Lo ha rilevato Assoutenti, che ha analizzato gli ultimi prezzi al pubblico comunicati dai gestori al Mimit e pubblicati sul sito del ministero
Gli atenei pubblici e il presidente della Regione insieme per offrire formazione di avanguardia e qualità, diritto allo studio a tutti, con i vantaggi economici non previsti dalle costose università private
L’ente bilaterale del turismo è un’associazione no profit che eroga servizi ai lavoratori e alle imprese aderenti allo stesso
Una circolare del ministero della Salute ha sollevato il problema rispetto a questa sostanza
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved