Cieco guida e invalido cammina: incastrati da un video e arrestati per percezione indebita di sussidi

Tra reddito di cittadinanza e altri sussidi, hanno percepito 66 mila euro. La GdF li ha sorpresi insieme in auto

Due cittadini sono stati arrestati dalla guardia di finanza per aver finto invalidità ed aver percepito sussidi per 66mila euro. L’ordine di custodia cautelare è stato firmato dal gip di Monza. Si tratta di un 28 enne residente a Misinto (Monza), in carcere per essersi finto cieco ed aver percepito il reddito di cittadinanza dichiarando di essere in Italia da più di dieci anni, e di un 48enne residente a Cesano Maderno (Monza), ai domiciliari per aver finto un’invalidità grave tale da costringerlo in carrozzina, anche lui percependo illecitamente sussidi. I due finti invalidi, arrestati in Brianza, sono amici, entrambi pachistani.

Per entrambi le accuse a vario titolo sono per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falso ideologico per induzione, indebita percezione del reddito di cittadinanza e autoriciclaggio. La GdF li ha sorpresi insieme in auto. Alla guida c’era il 28enne, falso cieco che percepiva un’indennità, e seduto al suo fianco il 48enne che si era finto gravemente invalido, costretto a muoversi su una carrozzina. I filmati dei finanzieri lo mostrano mentre passeggia e sale sulla vettura del connazionale. Anche lui percepiva sussidi per la dichiarata disabilità che ora sono stati bloccati. L’Inps ha collaborato all”indagine della Guardia di Finanza di Monza che ha riguardato anche i medici responsabili degli accertamenti e che sono risultati estranei ai reati contestati. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Lo ha rilevato Assoutenti, che ha analizzato gli ultimi prezzi al pubblico comunicati dai gestori al Mimit e pubblicati sul sito del ministero
Gli atenei pubblici e il presidente della Regione insieme per offrire formazione di avanguardia e qualità, diritto allo studio a tutti, con i vantaggi economici non previsti dalle costose università private
L’ente bilaterale del turismo è un’associazione no profit che eroga servizi ai lavoratori e alle imprese aderenti allo stesso
Una circolare del ministero della Salute ha sollevato il problema rispetto a questa sostanza
Appuntamenti in favore delle famiglie e soprattutto dei più piccoli per trascorrere in serenità il fine settimana
Per lui non c'è stato nulla da fare. La Procura ha aperto un'inchiesta per ricostruire quanto accaduto
Nove tifosi della squadra rossoblù colpiti da Daspo, nei confronti di due indagati si ipotizza anche la rissa
Resta un disperso. Tre i feriti, due gravi, ma non in pericolo di vita
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved