Cinquestelle sulla Regione: “Sì alla preferenza di genere”

cittadella

“Chiediamo coraggio alla presidente Jole Santelli e a tutto il Consiglio regionale nel compiere un atto, che non richiederebbe coraggio, appunto, quanto buonsenso: si recepisca nella legge elettorale la doppia preferenza di genere”.

I portavoce del Movimento 5 stelle, Laura Ferrara, Anna Laura Orrico, Elisa Scutellà, Alessandro Melicchio, Massimo Misiti, Riccardo Tucci e Giuseppe Fabio Auddino chiedono alla Regione Calabria di uniformare la legge regionale e garantire una giusta rappresentanza di genere a Palazzo Campanella.

I portavoce del Movimento 5 stelle, Laura Ferrara, Anna Laura Orrico, Elisa Scutellà, Alessandro Melicchio, Massimo Misiti, Riccardo Tucci e Giuseppe Fabio Auddino chiedono alla Regione Calabria di uniformare la legge regionale e garantire una giusta rappresentanza di genere a Palazzo Campanella.

L’appello dei Cinquestelle alla Santelli

“Già una settimana fa – aggiungono – il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha diffidato formalmente la Regione Puglia ad adeguare entro il 28 luglio la legge elettorale regionale ai principi di promozione delle pari opportunità tra donne e uomini nell’accesso alle cariche elettive. Suo malgrado il Consiglio regionale pugliese ha perso questa occasione e la legge elettorale che avrebbe dovuto recepire la doppia preferenza di genere è stata affossata”.

“No agli errori del passato”

“Ci aspettiamo dal Consiglio regionale calabrese – sottolineano gli esponenti M5s – un atteggiamento diverso, che sia responsabile e giusto. Non si aspetti, come successo in passato, di portare la modifica in Consiglio agli sgoccioli della scadenza della legislatura o peggio ancora “commissariamenti” da parte del Governo centrale. La riforma della doppia preferenza di genere è anzitutto uno strumento democratico e di giusta rappresentanza, lo dimostrano i numeri nell’Assise regionale che oggi conta fra i suoi banchi, oltre a Jole Santelli, solo altre due donne consigliere”.

“La legge regionale elettorale attualmente presenta profili di incostituzionalità, in quanto viola gli articoli 51 e 117 che promuovono l’effettiva parità tra i due sessi nella rappresentanza politica. Ai cittadini calabresi venga data la possibilità di esprimere due preferenze di due generi diversi. È una richiesta avanzata negli anni in maniera trasversale da tantissime realtà non solo politiche e che oggi diventa ancora più urgente viste le esortazioni del Governo» concludono i rappresentanti dei cinquestelle.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved