Circolare del prefetto di Vibo sulla sicurezza delle strade: “Azione repressiva non basta senza sensibilizzazione”

Circolare operativa agli enti proprietari delle strade finalizzata a coordinare gli interventi di messa in sicurezza e di miglioramento delle condizioni
Gramuglia

Il prefetto di Vibo Valentia Paolo Giovanni Grieco ha emanato una circolare operativa agli enti proprietari delle strade finalizzata a coordinare gli interventi di messa in sicurezza e di miglioramento delle condizioni della circolazione stradale nel territorio vibonese. Già dallo scorso anno, anche a seguito di alcuni episodi che hanno visto tragicamente protagonisti alcuni giovani che hanno perso la vita in incidenti stradali, è scritto in una nota, “l’attenzione della Prefettura sulla tematica della sicurezza stradale è stata ancor più forte”.

Il prefetto, in sede di Conferenza permanente, insieme alle forze di polizia, ha effettuato una ricognizione dello stato delle arterie stradali e delle misure necessarie ad aumentare le condizioni di sicurezza della circolazione, “senza prescindere dalla consapevolezza che il primo fattore di sicurezza consiste nella correttezza dei comportamenti degli utenti che devono conformarsi alle norme del codice della strada e alle indicazioni della segnaletica vigente. Importante contributo al confronto – prosegue la nota – è stato apportato dalle associazioni e dai comitati di cittadini, il cui approccio al tema ha oltremodo sviluppato sul tema la dialettica fra tutte le componenti della società civile”.

Il prefetto, in sede di Conferenza permanente, insieme alle forze di polizia, ha effettuato una ricognizione dello stato delle arterie stradali e delle misure necessarie ad aumentare le condizioni di sicurezza della circolazione, “senza prescindere dalla consapevolezza che il primo fattore di sicurezza consiste nella correttezza dei comportamenti degli utenti che devono conformarsi alle norme del codice della strada e alle indicazioni della segnaletica vigente. Importante contributo al confronto – prosegue la nota – è stato apportato dalle associazioni e dai comitati di cittadini, il cui approccio al tema ha oltremodo sviluppato sul tema la dialettica fra tutte le componenti della società civile”.

Coinvolto anche il mondo della scuola sia con la partecipazione alla Conferenza permanente sia favorendo la realizzazione di alcuni incontri formativi con l’adesione della Polizia stradale e dell’Anas. “La mera azione repressiva/sanzionatoria – afferma Grieco – sarebbe di per sé sterile, o di certo insufficiente, se non accompagnata da iniziative di promozione e sensibilizzazione anche delle nuove generazioni che spesso sono vittime incolpevoli dalla poca educazione al rispetto delle regole, anche di quelle della strada”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved