Città unica Cosenza-Rende-Castrolibero? Loizzo (Lega): “Mi piacerebbe esserne il primo sindaco”

La deputata Simona Loizzo (Lega) in un’intervista social illustra le proposte e le tesi favorevoli a creare un’unica area urbana

Una proposta nata per l’appartenenza al territorio e per la sua cosentinità radicata. In un’intervista che sarà pubblicata integralmente sulle sue pagine social domani, la deputata Simona Loizzo, sollecitata dalle domande del giornalista Paride Leporace, ha ricostruito genesi e sviluppi della proposta che mira ad unificare in un unico grande municipio Cosenza, Rende e Castrolibero.

La visione

Un’idea figlia della politica visionaria di Mancini e Principe che secondo la deputata leghista “andrà sicuramente a rompere schemi superati e che rimescolando l’elettorato saprà scardinare gli interessi dei potentati dell’ultimo ventennio”.
Nella visione di Simona Loizzo non solo i servizi comuni dell’area urbana ma anche una maggiore integrazione con l’Università della Calabria che veda la presenza di un grande Policlinico e la nascita di un Tecnopolo sanitario” Un processo utile anche per il protagonismo di una nuova classe dirigente e nuovi leader. Nel ragionamento della parlamentare anche la dichiarata intenzione di poter essere il primo sindaco della città unica. La sfida sul progetto e sulla leadership è già lanciata.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La protesta è lanciata da CGIL, CISL e UIL e si terrà in contemporanea nelle province di Reggio, Cosenza e Crotone
La rappresentanza femminile in Parlamento è diminuita e c'è ancora incitamento all'odio contro le donne, le ragazze Lgbtq+ e i disabili sui media
La presidente dell’Ong “Bon’t worry” sull’episodio di violenza: “Casa di cura pagata dal servizio sanitario, nessuno l’ha ancora ascoltata”
Hanno partecipato all’incontro alla Cittadella operatori del territorio e players nazionali ed internazionali del segmento
A comprarla, al termine di una trattativa riservata, è stato l'economista Gianni Profita, rettore di un’università internazionale a Roma
Per la giustizia, la paziente, "se fosse stata assistita in una struttura ‘pulita’, sarebbe stata esposta solo ai rischi legati alla sua cardiopatia"
Nella seconda metà di febbraio tempo instabile e movimentato, con rischio di fenomeni intensi anche a carattere temporalesco
Tra le attrazioni, la sfilata delle mascherine, musica, performance, il raduno dei giganti e il carro allegorico
La droga era nascosta in uno spazio ad uso comune dei detenuti e presso una camera detentiva dell’Istituto
Arrivano le triennali in “Scienze e tecnologie per le attività motorie e sportive”, “Ingegneria biomedica” e la magistrale in “Lingue, traduzione e comunicazione internazionale”
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved